Domenica, 20 Agosto 2017

Back TECNOLOGIA Categorie Linux AGGIORNARE UBUNTU ALLA VERSIONE 8.10 INTREPID IBEX

AGGIORNARE UBUNTU ALLA VERSIONE 8.10 INTREPID IBEX


aggiornamentoubuntu.gif

Con qualche giorno di ritardo sulla tabella di marcia, ho deciso di aggiornare il mio sistema operativo Ubuntu alla nuova versione 8,10. denominata Intrepid Ibex (stambecco Intrepido) e rilasciata il 30 ottobre 2008. La vecchia versione di ubuntu 8,04 Hardy Heron LTSubuntu 8,04 Hardy Heron LTS (Airone Audace), essendo, appunto, una versione “Long Team Support” continuerà ad essere supportata fino ad ottobre 2011 per ciò che riguarda la versione desktop e fino a ottobre 2013 per la versione server. Per chiarire il concetto a i non addetti ai lavori è bene specificare che il ciclo di rilascio delle versioni di Ubuntu è semestrale, il che significa che tipicamente ad aprile e a ottobre vengono rilasciate nuove release del sistema operativo. Ogni due anni però, una versione viene indicata come LST, a significare che godrà di un supporto più lungo nel tempo (3 anni anziché 18 mesi classici per la versione desktop). In più questo tipo di versioni sono caratterizzate da una maggior livello di sicurezza e stabilità per ciò che riguarda i pacchetti installati. Chiusa la parentesi, torniamo all'aggiornamento di ubuntu dalla versione 8,04 alla 8,10. Normalmente l'aggiornamento avviene tramite il “gestore aggiornamenti” (percorso: sistema > amministrazione > gestore aggiornamenti ) che segnala la presenza di una nuova versione di ubuntu disponibile. Tuttavia essendo la versione 8,04 una versione lts, questa operazione non è automatica, in quanto, di base, questo genere di versioni prevede l'aggiornamento solo verso i rilasci con supporto esteso (lts).

Collegamenti Sponsorizzati

Per modificare questa situazione dobbiamo utilizzare il comando “sorgenti software” (percorso: sistema > amministrazione > sorgenti software ) e cliccare sulla scheda “aggiornamenti”. Ora basterà modificare in basso il campo “Avanzamento del Rilascio” scegliendo dal menu a tendina la voce : “rilasci normali" .A questo punto, richiamando il comando “gestore aggiornamenti”, come fatto in precedenza, ubuntu ci avvertirà della disponibilità di una nuova versione del sistema operativo, Ubuntu 8,10 appunto. Nota, qualora a questo punto non siate ancora convinti ad aggiornare la versione di ubuntu, preferendo rimanere con l'ottima 8,04, vi consiglio di operare un'ulteriore modifica sugli aggiornamenti delle sorgenti software. Ritorniamo, allora, sugli aggiornamenti delle sorgenti software (percorso: sistema > amministrazione > sorgenti software e selezionare la scheda aggiornamenti), e spuntiamo le prime due voci degli “Aggiornamenti per Ubuntu”. Solitamente, infatti, queste due voci non sono abilitate nelle versioni LTS, ma riguardano importanti aggiornamenti di sicurezza. In questo modo ubuntu provvederà ad aggiornare automaticamente, o a segnalare la presenza di aggiornamenti (consigliati e di sicurezza), ogni qual volta si renderanno disponibili. L'aggiornamento alla Versione 8,10, dicevamo, a questo punto appare disponibile nel “gestore aggiornamenti”, oppure può essere richiamato tramite terminale eseguendo il comando:

sudo update-manager -d.


La procedura di aggiornamento è un'operazione guidata che prevede diversi passaggi, tra i quali il download dei pacchetti, l'installazione e la pulizia dei vecchi pacchetti non più necessari. Il tempo necessario per ultimare la procedura è variabile e dipende soprattutto dalla velocità con la quale si riesce a scaricare i pacchetti necessari, velocità che dipende sia dalla linea ADSL degli utenti che dal livello di intasamento dei server di ubuntu. E' consigliato, infatti, aspettare qualche giorno per non trovare troppo traffico sulle linee. Durante la procedura verrà chiesto di sostituire alcuni file di configurazione vecchi, non temete, ciò non procurerà alcun guaio al buon andamento dell'installazione, a meno che, non abbiate modificato quei file per qualche scopo, in questo caso, fate attenzione perché la sovrascrittura renderà vane le vostre precedenti modifiche. Al riavvio del sistema, avremo a disposizione il nostro sistema operativo ubuntu, aggiornato alla versione 8,10versione 8,10 con il nuovo kernel linux 2.6.27. Buon Divertimento!

 

NOTE

  • Nel caso vogliate aggiornare ubuntu dalla versione Ubuntu 8.10 Release Candidate, alla 8,10 definitiva, dovrete digitare da terminale il comando

sudo apt-get dist-upgrade

  • La versione 8,10 di ubuntu ha segnalato alcuni problemi o bug, soprattutto all'avvio con grub, io stesso sono incorso in un bug che fortunatamente si è risolto facilmente. Il problema riguardava l'avvio con il kernel 2.6.27-7 avvio con il kernel 2.6.27-7

CREDIT
Si ringrazia l'utente
shirishag75shirishag75 di flickr per l'immagine


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Investimenti

investimenti

Famiglia

famiglia

Green Economy

greeneconomy

Consumatori

consumatori

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed