Martedi, 14 Agosto 2018

Back CREDITO Categorie Mutui Mutui: 2010 Anno Della Svolta, Crescono Dell'11,49% le Erogazioni Dei Finanziamenti Immobiliari

Mutui: 2010 Anno Della Svolta, Crescono Dell'11,49% le Erogazioni Dei Finanziamenti Immobiliari


mutuoancona.gif
  • Prec.
  • 1 of 2
  • Succ.

Nonostante un calo del 2,34% nelle erogazioni dei mutui nel IV trimestre del 2010, lo scorso anno può essere archiviato come quello della ripresa per quanto riguarda i finanziamenti per l'acquisto di abitazioni. Infatti, rispetto al 2009 si è registrata una crescita dell'11,49%, con il livello delle erogazioni che è tornato ai valori pre crisi. A riferirlo è un elaborazione dell'Ufficio Studi Gruppo Tecnocasa, sui dati statistici diffusi a fine aprile dalla Banca d'Italia.
Complessivamente nel 2010 sono stati erogati alle famiglie mutui per l’acquisto di abitazioni per un totale 56.914,32 milioni di euro, poco più dei 56.266,25 milioni di euro registrati nel 2005. La ripresa del mercato è stata sicuramente favorita dai bassi tassi di interesse che sono rimasti ai minimi storici per gran parte dell'anno. Va anche detto che il dato diffuso tiene conto anche i mutui erogati per sostituzione/surroga, ovvero quelli già esistenti ma trasferiti ad una nuova banca grazie alla portabilitàportabilità . Un fenomeno quest'ultimo che seppur ancora "marginale" ha subito un'accelerazione proprio per i bassi tassi di interesse che hanno reso conveniente alle famiglie, spostare il proprio mutuo presso un altro istituto di credito per avere condizioni più favorevoli.
A livello territoriale il 2010 si è chiuso con un aumento delle erogazioni in tutte le Macroaree. L'incremento maggiore si è registrato nel Centro, dove la crescita rispetto al 2009 è stata del 17,35%, seguono il Sud e le Isole con aumenti rispettivamente pari al 15,73% e al 15,35%. Più modesto invece l'incremento al Nord che è stato pari al +8,27% per il Nord-Ovest e al +7,63% per il Nord-est.
Passando ad analizzare l'incidenza geografica delle varie aree sul totale delle erogazioni, si scopre che, nel 2010, il Centro ha superato il Nord-est del Paese. In testa rimane il Nord-ovest con il 35% delle erogazioni totali, pari ad un controvalore di 19, 676 miliardi di euro, segue il Centro con il 24% (13,547 miliardi di euro), il Nord-est con il 23% (12,905 miliardi di euro), il Sud con il 12% (7,166 miliardi di euro) e le isole con il 6% (3,669 miliardi di euro).
Anche a livello regionale il 2010 si è chiuso con il segno positivo per tutte le regioni italiane, anche se con significative differenze.


COLLEGAMENTI SPONSORIZZATI



Gli incrementi maggiori si sono registrati nel Lazio (+22,77%), nella Basilicata (+20,78%) e in Piemonte (+19,42%). Mentre aumenti decisamente più contenuti sono stati quelli di Trentino Alto Adige (+2,92%), Lombardia (+5,21%) ed Emilia Romagna (+5,50% ).
In Valore assoluto le regioni dove nel 2010 si sono registrate le maggiori erogazioni sul totale sono state la Lombardia con il 23,59%, seguita dal Lazio (12,59% ) e dall'Emilia Romagna (9,60%). Viceversa quelle con il peso minore sono state Valle d’Aosta, Molise e Basilicata con erogazioni pari rispettivamente allo 0,20%, allo 0,27% e allo 0,35% dei volumi erogati nell’anno.
Infine l’Ufficio Studi Gruppo Tecnocasa segnala che nel 2010 è cresciuto anche l'importo medio del mutuo che è passata dai 118 mila euro del 2009 ai 124700 dello scorso anno (+5,67%).

[Via: Ufficio Studi Gruppo TecnocasaUfficio Studi Gruppo Tecnocasa ]

468x60_spesa
RISORSE:


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Investimenti

  • Prestiti

Assicurazioni

assicurazioni

Green Economy

greeneconomy

Innovazione

Innovazione

Politica e Società

ingranaggi

Consumatori

consumatori
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed