Lunedi, 22 Luglio 2019

Back CREDITO Categorie Mutui Mutui: Nel Mezzogiorno Solo Un Under 30 Su Sei Riesce A Sottoscriverlo

Mutui: Nel Mezzogiorno Solo Un Under 30 Su Sei Riesce A Sottoscriverlo


mutui, giovani, mezzogiorno

In questi periodi di crisi la richiesta di un mutuo o di un finanziamento è indiscutibilmente più complicata, visto che nonostante l'abbassamento dei tassi, le banche sono più restie a concedere prestiti, soprattutto in assenza di garanzie. Tra tutti gli italiani che si adoperano per chiedere un mutuo quelli che incontrano le maggiori difficoltà sono i giovani del Mezzogiorno.
É questo purtroppo il quadro di un'indagine svolta dal comparatore online Mutui.it, secondo cui dall'analisi delle richieste di preventivo arrivate negli ultimi tempi dalle regioni del Sud, circa il 18% hanno riguardato giovani del Mezzogiorno di età inferiore ai 30 anni. Bene di queste solo il 3% sono state accolte, per cui oggi come oggi solo uno su sei ce la fa.

É vero che la richiesta di mutuo da parte di un under 30 risulta comunque atipica ed in generale poco considerata dalle banche, abbiamo visto non molto tempo fa proprio che la media dei richiedenti il primo mutuo è di circa 36 anni, tuttavia questa ulteriore difficoltà dei giovani meridionali non può essere sottovalutata.

L'indagine di mutui.itmutui.it ha evidenziato che dalle richieste pervenute nelle cinque regioni del Sud prese in considerazione ( Puglia, Calabria, Basilicata, Sicilia e Campania), la richiesta media sia stata di 133 mila euro, ovvero inferiore alla media nazionale (150 mila euro), pari al 74% del valore dell'immobile da acquistare e nel 60% legata al tasso fisso (54% la media italiana), mentre solo nel 16% dei casi a quello variabile (25% la media). Gli under 30 del Mezzogiorno, hanno mediamente 27 anni al momento della compilazione del preventivo e sono pronti ad impegnarsi per un mutuo della durata di 25 anni.
Gli importi medi variano da regione a regione, i più bassi sono quelli della Calabria con 121 mila euro, mentre i più alti sono quelli richiesti dai giovani della Campania con 143 mila euro.
Quello che frega i giovani del Mezzogiorno nella ricerca di un mutuo è la mancanza di garanzie e soprattutto l'instabilità lavorativa che proprio in quelle regioni assume i connotati più drammatici, soprattutto tra le giovani donne. Del resto i dati parlano chiaro e a fronte di una disoccupazione giovanile che sfiora il 30% a livello nazionale al Sud il tasso di inattività dei giovani under 34 sfiora il 60%. E spesso chi il lavoro ce l'ha non ha comunque grosse garanzie visto che si tratta di un lavoro precario, dato che il 35% dei lavoratori precari risiede proprio nel Mezzogiorno.
Condizioni difficili che solo in minima parte sono attenuate dalle condizioni del mercato immobiliare nel Mezzogiorno che di norma, presenta prezzi più stabili e anche abitazioni più abbordabili rispetto al resto d'Italia. Nel mezzogiorno, rileva l'indagine (sulla base dei preventivi) è Napoli la città in cui le case da acquistare costano di più con un valore dell'immobile che arriva a 206 mila euro, mentre quella dove il valore è minore è Agrigento con una media di 149 mila euro.
Un vantaggio che,a conti fatti, non si rivela poi tanto grande visto che anche i salari e il costo della vita sono inferiori rispetto al Nord, rendendo quindi le condizioni ugualmente difficili.

468x60_spesa
 

RISORSE:

InfoJobs - 468x60_IJIT_blue


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Investimenti

  • Prestiti

Assicurazioni

assicurazioni

Green Economy

greeneconomy

Innovazione

Innovazione

Politica e Società

ingranaggi

Consumatori

consumatori
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed