BlogRisparmio.it

Martedi, 24 Aprile 2018

Back TECNOLOGIA News Ebay Deals Sbarca in Italia, ma il Settore Dei Gruppi d'Acquisto Comincia a Scricchiolare

Ebay Deals Sbarca in Italia, ma il Settore Dei Gruppi d'Acquisto Comincia a Scricchiolare


ebay deals, coupon, gruppi di acquisto, e-commerce

Il settore dei siti che offrono coupon, conosciuti anche come gruppi di acquisto, ha fatto registrare in Italia una crescita del 102% nell'ultimo anno (dati Nielsen) ed è insieme a quello dei social network il più prolifico della web economy. La strada aperta da Groupon e seguita da numerosissimi altri player si appresta ad essere percorsa anche da uno di quei colossi web che hanno fatto lo storia di Internet e dell'E-commerce nell'ultimo decennio. Stiamo parlando di Ebay, il sito di aste online più famoso del mondo, che nei primi giorni di ottobre (il 6) lancerà anche in Italia il suo Ebay Deals.

Si tratta di un servizio molto simile a quello offerto dai più famosi gruppi di acquisto e che prevede offerte giornaliere, in modalità compralo subito, lanciate dagli stessi commercianti di Ebay, con forti sconti sul prezzo di base e spedizione gratuita. Per avere un'idea degli sconti possibili basta dare un'occhiata alla versione .com del servizio, dove vengono presentati prodotti di varie categorie, dall'Hi-tec, all'abbigliamento ai gioielli, con prezzi ribassati dal 10% fino anche al 90%. Va detto in proposito che Ebay seleziona attentamente i venditori che possono partecipare al servizio e che con tutta probabilità sono power seller o comunque commercianti con un alto livello di trust.
L'Idea è molto interessante è punta a consolidare la leadership che anche in Italia ebay detiene nel mondo dell'e-commerce, in tutte le sue forme, e potrebbe risultare vincente per il fatto di risultare posizionata essenzialmente sui prodotti piuttosto che sui servizi, come altri big player del settore coupon.

È TUTTO ORO QUEL CHE LUCCICA?
Parlando di deal, coupon e gruppi di acquisto non si può non rilevare che stante l'innegabile boom di questo genere di servizi, non tutti sono convinti della bontà del meccanismo di vendita.
Tra gli ultimi a storcere il naso è stata l'Associazione Nazionale Medici Veterinari Italiani, che ha sollevato più di un dubbio per quanto riguarda le offerte relative al campo della salute e della medicina veterinaria. I più famosi siti di gruppi di acquisto, infatti, sono pieni di offerte super scontate che prevedono ad esempio visite dentistiche complete o a visite specialistiche di vario tipo e, visto il livello di crisi che si respira, sembrano avere molto successo. L'Associazione fa sul serio e si è rivolta direttamente al Ministro della Salute, Ferruccio Fazione, chiedendo di valutare un intervento legislativo mirato all'esclusione delle prestazioni medico sanitarie dalla gamma dei beni e servizi proponibili da questi siti di gruppi d'acquisto.

Secondo l'ANMVI, le offerte presenterebbero una scarsa aderenza alle norme pubblicitarie del Codice del Consumo, inoltre l'approccio di questi siti essendo puramente commerciale sarebbe incompatibile con il diritto alla salute e con l'etica medico-veterinaria.
Anche l'Adoc ha lanciato qualche critica a questi siti, pur sottolineando che il modello di business in temi di crisi economica ha permesso ha moltissimi italiani (uno su tre) di: “ evitare di rinunciare ad una cena fuori o ad un weekend di relax”. Secondo i dati forniti dall'associazione dei consumatori, circa il 35% dei clienti di questi siti ha riscontrato un problema dopo l'acquisto del coupon, che nel 66% dei casi ha riguardato il partner aziendale scelto (chi propone le offerte insomma). Le situazioni più frequenti hanno riguardato l'impossibilità di prenotare il servizio prescelto, ritardi nella consegna, la non corrispondenza dell'offerta con quanto proposto e il differente trattamento verso i “couponisti” rispetto ai normali clienti. Nel 15% dei casi, prosegue l'Adoc, i consumatori hanno lamentato difficoltà ad ottenere il rimborso di quanto speso mentre nel 21% delle situazioni il problema ha riguardato la mancata assistenza fornita dal gruppo d’acquisto. Per cercare di minimizzare i disservizi l'Adoc ha invitato i maggiori gruppi di acquisto ad avviare una procedura di conciliazione paritetica al fine di risolvere ogni eventuale controversia tra consumatore e azienda.

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631
RISORSE:


 

blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus

Investimenti

investimenti

Famiglia

famiglia

Green Economy

greeneconomy

Consumatori

consumatori

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed