Lunedi, 20 Novembre 2017

Back ECONOMIA Categorie Politica e Società

Politica

In Italia i 10 Più Ricchi Possiedono Quanto 3 Milioni di Poveri

disuguaglianza, ricchi, poveriLa ricchezza netta delle famiglie, pari a circa 8.638 miliardi di euro, è cresciuta dal 1965 al 2010 di 7,5 volte per un incremento annuo medio del 4,6%. a livello pro capite si è passati invece da 21.900 euro a 142 mila euro, con una crescita del 4,3%, con la popolazione che è cresciuta di 8 milioni di unità (da 52 a 60 milioni). In questo arco di tempo il rapporto tra ricchezza e Pil è praticamente raddoppiato (da 2,7 a 5,6), a dimostrazione del fatto che in questi 50 anni l'Italia abbia incrementato la ricchezza più di quanto abbia incrementato la produzione.
Nel tempo però è cresciuta fortemente anche la disuguaglianza tanto che secondo gli ultimi dati disponibili i 10 individui più ricchi d'Italia, che potete vedere nella classifica dei miliardari italiani posseggono una quantità di ricchezza che è all'incirca equivalente a quella dei 3 milioni di Italiani più poveri.

Add a comment

L'Urbanizzazione Nei Paesi Dell'Unione Europea

Urbanizzazione, Unione Europea, popolazioneAbbiamo visto che da qui al 2025 la popolazione urbana mondiale crescerà di 65 milioni di unità all'anno e che entro quella data il 60% del Pil mondiale verrà registrato in 600 centri urbani. L'urbanizzazione selvaggia, però se fatta in maniera non omogenea porta gran parte della popolazione a vivere negli slum ed è ciò che già sta accadendo secondo l'Unicef in larga parte del mondo.
Oggi vogliamo parlare del livello di di urbanizzazione nei Paesi dell'Unione Europea, grazie ai dati pubblicati dall'Eurostat e aggiornati al 1° gennaio dello scorso anno. Nell'UE a 27 circa il 41% della popolazione vive in aree urbane, il 35% nelle regioni intermedie e il 23% in quelle rurali. Una situazione, insomma di urbanizzazione non estrema. Queste classificazioni: rurale, intermedio ed urbano dipendono essenzialmente da due fattori, la densità di popolazione e la popolazione totale.

Add a comment

Il Complesso Rapporto tra Politici, Social Network e Democrazia

Social network, social media, politici, democraziaChe i social network e, più in generale i social media, arricchiscano la democrazia e in una qualche maniera la completino non è in discussione. I nuovi media, infatti, permettono ai cittadini di commentare, e dunque influire (quantomeno in parte), sulle scelte degli amministratori. Inoltre permettono a quest’ultimi di conoscere l’opinione dell’elettorato e reagire di conseguenza.
Tuttavia, è un altro quesito che si affaccia alla mente. I social media e i social network agevolano o no la vita dei politici? A primo acchito, è lecito rispondere che peggiorano sicuramente la vita dei politici ‘cattivi’, in quanto i nuovi media impongono trasparenza a chi governa proprio perché il potere di controllo dei cittadini aumenta. Ma, stando alle lamentele che giungono da alcuni degli amministratori locali più potenti del pianeta, peggiorano la vita anche ai politici che semplicemente vorrebbero fare il proprio mestiere.

Add a comment

Informazione Alternativa: Avanza Ma gli Italiani Si Affidano Ancora Alla Televisione

Tg1, informazione, quotidiani, internetInternet ha aperto le frontiere dell’informazione alternativa: in un Paese, come il nostro, in cui i mezzi di informazione televisivi e della carta stampata sono spesso considerati di parte e poco obiettivi (polemica che ormai non riguarda solo le reti private ma anche quelle pubbliche), la rete è il canale che molti utenti, soprattutto giovani, usano per documentarsi sulle news internazionali e nazionali. Lo conferma il proliferare si siti e blog di contro-informazione e inchiesta. E se fosse solo un’impressione?
In effetti questo trend riguarda ancora una minoranza di utenti, almeno secondo quanto emerge dal Rapporto dell’Eurobarometro Standard 76. Lo studio ha coinvolto 1.031 cittadini europei e ha poi raccolto i dati suddividendoli Stato per Stato. La fotografia che se ne ricava degli italiani è quella di un popolo tradizionalista (il che non sorprende), anche per quanto riguarda l’informazione.  

Add a comment

La Classifica Delle Aziende Più Etiche Del Mondo

etica, business, sostenibilità, Nei giorni scorsi l'Istituto Americano Ethisphere, specializzato nella promozione delle migliori pratiche contro la corruzione, in etica degli affari, in responsabilità sociale e in sostenibilità, ha diramato la classifica annuale delle aziende più etiche del mondo (WME). La classifica (anche se sarebbe meglio dire lista) giunta quest'anno alla sesta edizione, comprende 145 organizzazioni che si sono dimostrate leader nella promozione di standard etici aziendali. Ne fanno parte società di ogni settore, da quello aerospaziale, a quello bancario, passando per energia, trasporti, tecnologia, media, salute etc etc. In tutto però solo 43 aziende non battono bandiera a stelle e strisce tra le quali nessuna italiana. Questo aspetto, del resto non è una novità visto che nei vari anni nessuna azienda del BelPaese è riuscita ad entrare in classifica, nonostante i posti non siano limitati.

Add a comment
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Assicurazioni

assicurazioni

Energia

energia

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed