Martedi, 20 Agosto 2019

Back CREDITO Categorie Prestiti Eurofidi: Creato un Fondo di 50 Milioni per Aiutare le PMI

Eurofidi: Creato un Fondo di 50 Milioni per Aiutare le PMI


Eurofidi, prestiti imprese,

Eurofidi ha istituito un fondo di 50 milioni di euro per supportare le piccole e medie imprese italiane. Il “Plafond Salvainvestimenti” è uno strumento definito dai suoi stessi creatori ‘anticiclico’, ossia avente lo scopo di invertire le tendenze dettate dall’attuale ciclo economico che, attualmente, almeno in Europa, disegna dinamiche recessive.
Il fondo di 50 milioni si traduce in oltre 100 milioni di finanziamenti. Possono usufruirne le imprese che abbiano la propria sede centrale nelle zone dove è radicata la presenza di Eurofidi (Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria, Lombardia, Emilia) ma anche le imprese site in regioni dove la presenza dell’istituto è in via di consolidamento (Romagna, Toscana, Umbria, Marche, Abruzzo, Lazio e Molise). Il plafond entra in azione solo per finanziare gli investimenti per gli acquisti – non ancora effettuati – in macchinari, attrezzature, fabbricati e tutto ciò che rientra nella categoria ‘beni strumentali’.

La copertura più arrivare fino all’ 80% dell’investimento in Campania e al 70% in tutte le altre regioni. Le condizioni d’accesso risulteranno ridotte rispetto ai prezzi di listino. Eurofidi si fa promotore di un’iniziativa che ha lo scopo di dare un'ulteriore speranza di crescita al paese.

Il sistema economico italiano è incardinato sulle PMI. Proprio queste, già a partire dal 2008, stanno avendo un’enorme difficoltà a finanziarsi, essendo da una parte diminuita la liquidità delle banche e – dall’altra – essendosi inasprite le condizioni di prestito da parte degli istituti di credito. Dunque l’intervento di Eurofidi per rilanciare l’azione delle piccole e medie imprese non può che essere accolto con favore. Il presidente Giuseppe Pezzetto ha dichiarato – si legge in un comunicato stampa ufficiale – “Con questa iniziativa, vogliamo dimostrare che Eurofidi non solo è da sempre attenta alle esigenze del mercato ma anche che il suo intervento è spesso anticiclico. Siamo convinti che il nostro dovere sia quello di anticipare le esigenze del mercato e che i finanziamenti erogati dal sistema bancario con la nostra garanzia permetteranno alle imprese di dare il giusto impulso alle loro attività”.
Nel frattempo, tuttavia, Eurofidi ha subito una ‘sforbiciata’ da parte delle agenzie di rating. Alla stregua di molti altri istituti del Bel Paese (e del debito sovrano dell’Italia stessa). È stata, infatti, declassata da Ficht e da Standards’and Poor. Il suo rating attuale è BBB- con outlook negativo. Niente di particolarmente rassicurante, purtroppo.
 
Valore Conto 468 x 60

RISORSE:

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631

 


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Investimenti

  • Prestiti

Assicurazioni

assicurazioni

Green Economy

greeneconomy

Innovazione

Innovazione

Politica e Società

ingranaggi

Consumatori

consumatori
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed