Mercoledi, 13 Dicembre 2017

Back RISPARMIO ENERGETICO Categorie Solare Fotovoltaico: i Numeri Del Successo in Italia

Fotovoltaico: i Numeri Del Successo in Italia


fotovoltaico, GSE, incentivi

Il mercato italiano delle energie rinnovabili è cresciuto del 125% dal 2000 al 2011, passando da una potenza di 18,3 GW, per lo più rappresentata dall'idroelettrico a 41,3 GW. Ben 23 GW, il 75% della capacità installata nel decennio sono stati aggiunti negli ultimi quattro anni. A favorire questo exploit ci ha pensato il fotovoltaico che alla grazie al conto energia è diventato una delle fonti rinnovabili più diffuse. Questi dati sono stati illustrati dal direttore divisione operativa del GSE (Gestore Servizi Energetici), Gerardo Montanino nel corso dell'Italian PV Summit di Verona. Secondo Montanino il fotovoltaico italiano è assolutamente da record con 9.300 MW di installazione nel 2011, (compresi i 3.500 MW del decreto “Salva Alcoa”) una potenza fotovoltaica tale da rappresentare più del 33% di tutti il mercato mondiale del 2011.

Insomma il 2011 è stato un anno d'oro per il fotovoltaico italiano che è risultato il primo mercato mondiale per potenza installata, mentre risulta essere il secondo per potenza cumulata con 12.700 MW, dietro solamente alla Germania (che ha però una potenza cumulata quasi doppia con 24.700 MW).
Negli ultimi cinque anni la produzione elettrica da fotovoltaico è cresciuta da 0,039 Twh/anno a 11 Twh/anno, il che ha permesso di abbassare il prezzo di picco dell'energia elettrica durante la giornata.

Il tutto grazie agli oltre 340 mila impianti installati nel Paese, lungo tutto lo stivale. Infatti si stima che oggi il 95% dei Comuni Italiani ha nel proprio territorio almeno un impianto fotovoltaico, contro il 31% del 2007. La Puglia oltre ad essere la regina del vento è anche la regione con la maggiore potenza installata (il 17,1% del totale), seguita dalla Lombardia (10,3%) che invece è la regione con il maggior numero di impianti (14,7% del totale), davanti al Veneto (13,6%).
Secondo quanto ha illustrato Montanino, il 49% della potenza installata in Italia è su terreno, il 41% sui tetti, mentre il 6% è rappresentato da pensiline e serre fotovoltaiche.
Interessante il dato relativo si settori industriali dal quale emerge che il 65% della potenza degli impianti fotovoltaici è connessa al settore industriale, il 13% all'agricoltura e il 9% al settore residenziale.
Inoltre si contano circa 16.350 impianti installati sui tetti nell'ambito della bonifica dell'amianto per un totale di 1.340 MW. Un beneficio concesso fino al quarto conto energia e che invece pare escluso dal quinto conto energia che dovrebbe essere approvato a breve e scattare secondo le previsioni a luglio, salvo il raggiungimento della quota di 6 miliardi di euro annui di spesa per il fotovoltaico in data successiva. Il quinto conto energia è stato molto criticato dalle associazioni di categoria per il taglio degli incentivi e per la complicazione delle procedure di assegnazione, sostenendo che potrebbe causare un crollo nel settore. Speriamo che non sia proprio l'Italia a mettere fine al boom del fotovoltaico italiano.
 
Attivati subito

RISORSE:

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ecocar

  • Consigli e Guide

  • Ultime Solare

  • Eolico

  • Biomasse

Edilizia

edilizia

Energia

energia

Lavoro

Lavoro

Incentivi

incentivi

Consumatori

consumatori
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed