Lunedi, 22 Gennaio 2018

Back ECONOMIA Categorie Scuola ed Istruzione

Studenti

Scuola: L'8% Degli Studenti È Straniero, Più di 4 Su 10 Sono Nati in Italia

stranieri, studenti, In un recente studio della Fondazione Leone Moressa abbiamo visto che in diversi comuni, soprattutto al nord, la quota di nati stranieri sul totale delle nascite è superiore a quella degli italiani. Si tratta di un aspetto sempre più caratteristico della nostra società sia per il frutto delle ondate migratorie, sia per il generale calo di fecondità delle donne italiane rispetto alle straniere, con una media di 1,29 figli per donna , delle italiane contro i 2,13 figli per donna delle straniere (dati Istat).
L'aumento della presenza di nati stranieri in Italia fa si anche che le scuole italiane stiano diventando sempre più multietniche, ed è questo il tema trattato dal “Rapporto “Alunni con cittadinanza non italiana. A.s. 2010/2011Rapporto “Alunni con cittadinanza non italiana. A.s. 2010/2011”, realizzato dal Miur e dalla Fondazione Ismu.

Add a comment

Università: gli Studenti Che Studiano Fuori Sede Spendono Fino A 7-8 Mila Euro in Più

università, studente universitarioFederconsumatori dopo aver confermato che laurearsi al Nord costa più che nel resto d'Italia, prosegue la sua consueta indagine sul mondo universitario andando a calcolare quanto costa la laurea per gli studenti fuori sede.
L'associazione, pur sottolineando che il ritorno di investimento per chi investe sulla laurea è ancora maggiore rispetto a chi si ferma a livelli minori di istruzione, ha voluto analizzare le differenze in termini di costo tra coloro che vivono in una zona diversa rispetto a quella dove ha sete l'Università. Si tratta, secondo i dati 2010 dell'Anci e del Ministero dell'Istruzione di una fetta consistente di studenti pari a 450 mila universitari su un totale di 1,8 milioni di iscritti all'università.

Add a comment

A Scuola Fuma Il 31% Dei Ragazzi Delle Superiori e il 4% di Quelli Delle Medie

fumo, studenti, Il fumo a scuola è un problema che accomuna studenti e insegnanti: è questa la situazione attuale che emerge nell’Indagine civicaIndagine civica presentata da Cittadinanzattiva al Senato per porre l’accento sul vizio di fumare negli edifici scolastici. L’analisi ha coinvolto 154 scuole (81 superiori e 73 medie) distribuite in 15 regioni, per un totale di 3.213 studenti. I dati sono allarmanti: un ragazzo su tre negli istituti superiori fuma nei cortili della scuola, nei corridoi o nei bagni (alcuni perfino dalle finestre della classe). La percentuale si riduce notevolmente per le scuole medie, dove comunque si registra un significativo 4% di adolescenti che fumano nelle pause tra una lezione e l’altra.

Add a comment

Scuole: le Condizioni Degli Edifici Rimangono Pessime, ma si fa Qualche Passo Avanti Verso l'Ecologia

scuola, sicurezza, legambienteChe le scuole italiane non fossero il luogo più sicuro dove lasciare i propri figli ce ne eravamo già accorti leggendo i dati del IX Rapporto “Sicurezza, qualità e comfort degli edifici scolastici” di Cittadinanza attiva, ma il quadro che esce dal XII Rapporto di Legambiente sulla qualità dell’edilizia scolastica, delle strutture e dei serviziqualità dell’edilizia scolastica, delle strutture e dei servizi è forse ancora più allarmante. Infatti, secondo quanto comunica Legambiente, dai dati dei 91 Comuni che hanno partecipato all'indagine, rappresentativi di una popolazione scolastica di oltre un milione di studenti, di passi in avanti rispetto allo scorso rapporto non se ne vedono poi molti.

Add a comment

Studenti Fuori Sede: Milano e Roma le Città Più Care per gli Universitari

studente universitario, consumatori, Essere studenti fuori sede è per molti giovani una necessità, per altri una speranza di ricevere una formazione che possa essere concorrenziale nel mondo del lavoro: ma per le famiglie cosa significa? Studiare nelle grandi università di Roma, Milano o Bologna è oggi quasi impossibile per chi deve trasferirvisi e non ha alle spalle dei genitori che possano sostenere economicamente questa scelta. Ma quanto spende ogni anno uno studente fuori sede per vivere e laurearsi? Il Movimento ConsumatoriMovimento Consumatori ha quantificato questa realtà grazie ad un’indagine che coinvolge fattori eterogenei: dai prezzi delle stanze in affitto a quelli dei trasporti pubblici, dalle tasse universitarie ai costi dei beni alimentari etc.

Add a comment
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Investimenti

investimenti

Case ed Immobili 

immobili

Green Economy

greeneconomy
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed