Mercoledi, 19 Settembre 2018

Back ECONOMIA Categorie Scuola ed Istruzione MIUR: 915 MILIONI DI EURO DI FINANZIAMENTI PER LE REGIONI CONVERGENZA A FAVORE DI DISTRETTI HI-TECH

MIUR: 915 MILIONI DI EURO DI FINANZIAMENTI PER LE REGIONI CONVERGENZA A FAVORE DI DISTRETTI HI-TECH


miurfinregconv2612.gif
http://www.wikio.it
  • Prec.
  • 1 of 2
  • Succ.

Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ha attivato dei finanziamenti a favore delle cosiddette “Regioni della Convergenza”, ovvero Calabria, Campania, Puglia e Sicilia, nell’ambito del Programma Operativo Nazionale “Ricerca e Competitività” 2007-2013 (PON R&C).
Le regioni in questione saranno agevolate per mezzo dei suddetti finanziamenti in due differenti azioni di sviluppo: “Distretti tecnologici e relative reti” e “Laboratori pubblico-privati e relative reti”, sia come sostegno delle realtà già esistenti che come start-up per l’avvio di nuove esperienze. Le risorse impegnate dal Ministero per questi due distinti progetti ammontano complessivamente a 915 Milioni di euro a carico del PON R&C, con copertura a valere su fondi comunitari e nazionali, precisamente il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) ed il Fondo Rotazione (FDR).
I finanziamenti saranno ripartiti in questo modo: 282 milioni di euro saranno destinati al potenziamento dei distretti, 107 milioni di euro al potenziamento dei lavoratori ed i restanti 526 milioni di euro saranno impiegati per la creazione di nuovi distretti e aggregazioni. Sul totale delle tre differenti finalità, alla Calabria spetteranno 160 milioni, alla Campania 290 milioni, alla Puglia 225 milioni ed alla Sicilia 240.
Quanto al primo progetto, quello riguardante lo sviluppo ed il potenziamento di distretti tecnologici, gli interventi economici saranno mirati a sostenere attività di ricerca industriale e sviluppo sperimentale da applicare ai modelli di aggregazione pubblico-privata, anche attraverso percorsi di formazione.

 


COLLEGAMENTI SPONSORIZZATI



Il Ministero valuterà tutti i Piani di Sviluppo Strategico di durata minimo quinquennale, unitamente a specifici progetti di ricerca, sviluppo e formazione, presentati da soggetti attuatori menzionati nel decreto e costituiti in forma associata, contrattuale o societaria avente valore legale. Dovrà inoltre essere definito il soggetto che si interfaccerà con il MIUR per il coordinamento dei progetti e per tutti gli aspetti di natura burocratica ed amministrativa.
La durata dei progetti in questione non potrà superare i 36 mesi e dovrà essere economicamente compresa tra i 5 ed i 25 milioni di euro, ed il costo sostenuto dal soggetto proponente non potrà essere superiore ai 10 milioni di euro.
Quanto al secondo progetto relativo ai laboratori pubblico-privati, il MIUR valuterà la costituzione di nuove aggregazioni pubblico-private caratterizzate da spiccata vocazione internazionale, interesse per il sistema delle imprese, elevato impatto economico per il territorio.
Le candidature dovranno essere presentate attraverso il sistema informatico del MIUR “Sirio”, non oltre le ore 12.00 del 15/02/2011

[Via: Ponrec.itPonrec.it ]

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631

RISORSE:

 

CREDIT
Si ringrazia l'utente wili_hybridwili_hybrid di flickr per l'immagine

 

 


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Investimenti

investimenti

Case ed Immobili 

immobili

Green Economy

greeneconomy
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed