Mercoledi, 23 Agosto 2017

Back ECONOMIA Categorie Telefonia

Telefonia

SMS Al Capolinea con le Applicazioni di Social Messaging

SMS, social messaging, operatori telefoniciNei giorni scorsi abbiamo parlato di Whatsapp e dei servizi di social messaging e di instant messaging come strumenti che seppelliranno a breve i normali SMS. In realtà il processo è già in corso da tempo, tanto che secondo Ovun, società di analisi di mercato, l'utilizzo di questi sistemi di social messaging sugli smartphone da parte dei consumatori ha causato agli operatori delle telecomunicazioni un calo delle entrate derivanti dagli SMS di 8,7 e di 13,9 miliardi di dollari, rispettivamente nel 2010 e nel 2011. Si tratta di cifre decisamente importanti che sempre secondo Ovun rappresentano circa il 6% e il 9% del fatturato relativo agli SMS delle due annate e il trend sembra in continua crescita, anche grazie alla continua diffusione degli smartphone e delle applicazioni dedicate al social messaging che sfruttando la connessione internet tagliano fuori i classici “messaggini”. 

Add a comment

Tariffe Cellulari: l'Agcom Abbassa i Costi Delle Chiamate da Fisso a Mobile

telefonia fissa, telefonia mobile, agcomL’Agcom (Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni) ha imposto agli operatori telefonici italiani di adeguare le tariffe sui cellulari alla media europea tagliando i costi della terminazione mobile. Si intuisce che si prospetta un risparmio per l’utente; ma cosa prevede nello specifico la direttiva e quanto effettivamente converrà questo cambiamento?
Partiamo con il definire il costo di terminazione mobile: questo rappresenta in sostanza la tassa che gli operatori di rete fissa pagano a quelli mobili per agganciarsi alla loro linea. E’ per questo che chiamare un cellulare da un numero fisso è stato finora particolarmente costoso. Ma la Commissione Europa ha ritenuto queste tariffe sproporzionate in un mercato già avviato come quello della telefonia.

Add a comment

Neveralone: il Numero Verde Che Porta Tutte le Informazioni Che Cerchi, Gratis Sul Telefono

agcomtelevoto0502.gifQualche tempo fa abbiamo effettuato una piccola recensione dei servizi di ricerca telefonicapiccola
recensione dei servizi di ricerca telefonica, specificando quali sono le tariffe previste e il tipo di informazione offerte. Si tratta di un campo molto competitivo dove diversi grossi operatori si sfidano a suon di offerte, mettendo in campo anche importanti investimenti pubblicitari. Oggi vogliamo parlarvi di un servizio affine, un po' sui generis, non “molto conosciuto” e pensato da una piccola start up italiana, che però a differenza dei soliti numeri noti, ha il pregio di essere gratuito per i consumatori. Si tratta di Neveralone, un numero verde internazionale, gratuito da telefono fisso e mobile che permette agli utenti di richiedere informazioni sui più svariati campi, dalle pratiche (indirizzi, numeri di telefono) alle informazioni turistiche, passando per il meteo, le news, finanziarie, quelle sportive, fino alle curiosità enciclopediche. In pratica il servizio permette di avere a disposizione un operatore che ricerca su internet le informazioni di cui abbiamo bisogno. Già ma perchè tutto questo dovrebbe essere gratuito quando gli altri servizi richiedono un costo anche non propriamente contenuto? La risposta risiede, come spesso accade, nella pubblicità. Quelli di neveralone, infatti, hanno pensato bene di permettere agli utenti di richiedere informazioni gratuitamente solo dopo l'ascolto di un messaggio pubblicitario (in genere di circa 30 secondi).
L'idea di azzerare i costi telefonici dietro l'ascolto di un messaggio pubblicitario non è certo nuova, e, va detto, ogni volta che è stata riproposta non ha portato a grandi risultati. Tuttavia l'applicazione al campo della ricerca telefonica sembra essere piuttosto congeniale, come dimostrano anche i numeri presentati dalla società, che dichiara di ricevere circa 6500 telefonate al giorno.
La maggior parte delle richieste riguarderebbe il tempo libero (61,96%), seguono quelle relative alla casa (10,61%), agli acquisti (10,31%), agli affari ( 8,91%) ai viaggi (4,96%) e alla salute (3,35%).
Altre prerogative interessanti riguardano la possibilità di ricevere gratuitamente un sms con le informazioni richieste qualora non si abbia al momento la possibilità di scrivere e la possibilità di prenotare le vacanze, o acquistare biglietti aerei, grazie ad una partnership con eDream.

Add a comment

Telecoms Package: Più Diritti per i Consumatori Europei su Telefonia ed Internet

antitrusttim.gifÉ entrato in vigore oggi il Telecoms Package, un pacchetto di diritti targato Ue per gli utenti dei servizi web e telefoni. Ma andiamo con ordine, nonostante l'entrata in vigore del nuovo pacchetto di diritti, la maggior parte degli Stati membri non ha ancora provveduto a recepire le norme nella legislazione nazionale (Italia compresa). Anche se, il tutto, dovrebbe diventare operativo entro la fine dell'estate, pena severe sanzioni, già annunciate da parte della Commissione Europea. Un po' di ritardo è da ritenersi forse fisiologico, anche per Paesi più efficienti dell'Italia, visto che le norme contenute ne Telecoms Package vanno a modificare i cinque direttive Ue: la direttiva quadro, la direttiva accesso, la direttiva autorizzazioni, la direttiva servizio universale e la direttiva e-privacy.
In estrema sintesi il nuovo pacchetto di diritti dovrebbe tutelare maggiormente gli utenti dai possibili abusi degli operatori, garantendo anche maggiore concorrenza tra gli stessi player del mercato.
Vediamo cosa cambierà.

  • PORTABILITÀ DEL NUMERO: sia per la telefonia mobile che per quella fissa, la portabilità diverrà operativa in un solo giorno. Si riducono dunque i tempi rispetto alla prassi italiana che prevedeva qualche giorno per questo genere di operazione.

  • LIVELLI MINIMI DEL SERVIZIO: i contratti dovranno indicare i livelli minimi di qualità del servizio telefonico e prevedere rimborsi in caso di violazioni dei termini. Sia per questo punto che per il precedente l'Agcom ha recentemente previsto una serie di indennizzi per i consumatoriserie
	di indennizzi per i consumatori

  • DURATA DEI CONTRATTI: i contratti potranno durare al massimo 24 mesi e dovranno essere affiancati da opzioni di durata inferiore (12 mesi). Gli utenti così potranno così cambiare offerta più rapidamente

Add a comment

RELAZIONE TUMORI E TELEFONINO: NON ESISTE ALCUNA EVIDENZA LEGATA ALL'USO COMPLESSIVO DEL CELLULARE

mobilephonevfisphobne.gifL'utilizzo sempre maggiore della telefonia mobile può aumentare i rischi per la salute, in particolare per quanto riguarda i tumori? A questa domanda ha provato a dare una risposta lo studio "Interphone", promosso e coordinato dall'Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro (IARC) , i cui risultati sono stati presentati recentemente dall'ISS (Istituto Superiore di Sanità).
L'indagine si è focalizzata soprattutto su due principali tipi di tumore cerebrale: il glioma e il meningioma e ha coinvolto 10.700 persone tra i 30 e i 59 anni di età, di cui 2.708 pazienti con glioma, 2.409 pazienti con meningioma e 5.634 persone di controllo, non affette da tumore. Di tutte queste persone è stata ricostruita la storia d'uso del cellulare, a partire da quanto hanno iniziato ad usare il cellulare e chiedendo loro quanto volte al giorno lo utilizzavano e quanto tempo duravano le telefonate. Quest'ultimo dato, al fine di evitare possibili errori, è stato poi confrontato con i dati di traffico telefonico registrati dagli operatori di rete.
Dall'indagine non è emerso nessun aumento del rischio di gliomi o meningiomi cerebrali tra gli utilizzatori regolari di telefoni cellulari. Inoltre non è stata trovata alcuna relazione tra il rischio di tumori cerebrali e durata complessiva dell'uso del cellulare, infatti i rischi di glioma e meningioma non sono risultati maggiori per le persone che avevano utilizzato il cellulare più a lungo (10 anni o più). Qualche evidenza è invece sorta per quanto riguarda l'uso prolungato del cellulare (in termini di ore di utilizzo giornaliere) ma, rileva lo studio : "l’apparente aumento di rischio nella fascia più elevata di ore cumulative d’uso non può essere interpretato come evidenza del fatto che i telefoni cellulari provocano il cancro".

Add a comment
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Green Economy

greeneconomy

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed