Sabato, 26 Maggio 2018

Back ECONOMIA Categorie Telefonia SMS TROPPO CARI: LE ASSOCIAZIONI DEI CONSUMATORI CHIEDONO L’ADEGUAMENTO ALLA MEDIA EUROPEA

SMS TROPPO CARI: LE ASSOCIAZIONI DEI CONSUMATORI CHIEDONO L’ADEGUAMENTO ALLA MEDIA EUROPEA


smsroamingfederconsu.gif
http://www.wikio.it
  • Prec.
  • 1 of 2
  • Succ.
SMS Troppo Cari: le Associazioni dei Consumatori Chiedono l’Adeguamento alla Media Europea | Roaming | Antitrust | Agcom |

Si è risolta a favore dei consumatori la causa che ha visto impegnate le società leader nel campo della telefonia mobile (Vodafone, T-Mobile, Orange…) contro il tetto al roaming internazionale, ovvero un limite massimo alle tariffe relative a chiamate internazionali, SMS e scambio dati: la Corte di Giustizia Ue di Lussemburgo ha confermato che tutte le compagnie di telefonia dovranno attenersi ai limiti attualmente fissati fino al 30 giugno 2012.
Con l’occasione di questo importante successo per i consumatori, le associazioni Adusbef e Federconsumatori si stanno ora attivando per chiedere ai gestori di telefonia mobile italiani di abbassare le tariffe relative all’invio di SMS, che in Italia sono sui livelli più costosi d’Europa.
In effetti i numeri sono emblematici: se in Europa il costo medio di un SMS è di 7,5 centesimi di euro, in Italia un SMS costa intorno ai 13 centesimi, che possono divenire addirittura 35 nel momento in cui il messaggino sul cellulare sia inviato all’estero.
Per supportare la tesi secondo cui il costo degli SMS sia ingiustificatamente elevato, Adusbef e Federconsumatori hanno citato una ricerca del professor Srinivasan Keshav, la quale argomenta in maniera tecnica come l’invio di SMS abbia costi pressochè nulli per la società di telefonia, dal momento che la quantità di dati presente in un SMS sia così minima da non caricare il ripetitore più vicino.
Adusbef e Federconsumatori, proprio in virtù della sentenza della Corte di Giustizia che ha deliberato il tetto per quanto riguarda il roaming internazionale, intendono rivolgersi all’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni al fine di ottenere un abbassamento dei costi per questo specifico servizio di telefonia affinchè si possano adeguare alla media europea.


COLLEGAMENTI SPONSORIZZATI


L'Antitrust è quindi chiamato in causa per stabilire un abbassamento delle tariffe per l’invio di SMS in tempi decisamente brevi, prima delle vacanze estive. I consumatori intendono far valere i loro diritti di cittadini comunitari e non hanno alcuna intenzione, quindi, di sborsare un surplus di prezzo ingiustificato per un servizio che nel resto d’Europa ha un costo pressochè dimezzato.
Non rimane dunque che attendere gli sviluppi di questa importante iniziativa da parte delle associazioni in questione, e visto l’obiettivo a breve termine, c’è da immaginare che non si dovrà attendere tanto per conoscere l’esito di questa nuova campagna a favore dei consumatori.

[Via: Federconsumatori.itFederconsumatori.it ]

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631

RISORSE:

 

 

CREDIT
Si ringrazia l'utente fazenfazen di flickr per l'immagine


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Green Economy

greeneconomy

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed