Lunedi, 16 Luglio 2018

Back Trasporto Pubblico Oggetti Smarriti Sui Treni: Trenitalia Avvia Servizio di Riconsegna

Oggetti Smarriti Sui Treni: Trenitalia Avvia Servizio di Riconsegna


oggetti smarriti, treno, trenitalia

Cosa c’è di più facile che dimenticare un oggetto sul treno? Vi accorgete all’ultimo, magari svegliati di soprassalto, di essere giunti alla stazione di arrivo, scendete rapidamente e nella fretta lasciate nel vagone qualcosa. Tranquilli non siete gli unici sbadati: ogni anno l’inventario di Trenitalia sugli oggetti smarriti e non reclamati include centinaia di oggetti di ogni tipo. Pensate che in una stazione relativamente piccola e poco trafficata come quella di Pescara lo scorso anno si è arrivati a 500 oggetti persi.
Come intuibile i più comuni sono libri, occhiali (da sole o da vista), souvenir e capi di abbigliamento (soprattutto giacche e scialli.

Ma non mancano anche oggetti di maggior valore, come portafogli e dispositivi elettronici (dai cellulari ai pc portatili, dalle macchine fotografiche alle videocamere, dai lettori di ebook ai tablet). E all’appello sono presenti anche oggetti decisamente più bizzarri: vibromassaggiatore, posate, panettoni, dentiere, cartelle cliniche, anelli da cartomante, bidoni d’olio, copie del Corano e perfino una teca per serpenti (fortunatamente vuota!).

Ma come recuperare gli oggetti smarriti sui treni?
La buona notizia è che Trenitalia ha messo a disposizione un nuovo servizio per i viaggiatori nazionali pensato appositamente per rintracciare cose dimenticate sui sedili. In questa prima fase di avvio l’iniziativa è riservata ai clienti dei Frecciarossa, Frecciargento e Frecciabianca ed è attiva solo nelle stazioni di Torino Porta Nuova, Milano Centrale, Venezia Santa Lucia, Bologna Centrale, Firenze Santa Maria Novella, Roma Termini, Napoli Centrale, Reggio Calabria Centrale. In una seconda fase però l’idea è quella di estendere il servizio a tutte le altre linee, inclusi Intercity ed Espressi (ovvero dove più spesso capita di dimenticare qualcosa).
Cosa deve fare il viaggiatore sbadato non appena realizza di aver dimenticato qualcosa sul treno? Dovrà rivolgersi all’Ufficio Assistenza Clienti della stazione di discesa (anche nel caso in cui si tratti di una stazione intermedia) per inoltrare la richiesta di ricerca. Se ha già abbandonato la stazione può chiamare il Call Center di Trenitalia. In caso di ritrovamento saranno concordati luogo e ora per la riconsegna. Il servizio, come specificato chiaramente sul sito di Trenitalia, ha carattere prettamente commerciale: è inteso dunque come attenzione speciale al cliente e non sostituisce la normativa vigente in materia. L’Ufficio competente non potrà dunque trattenere un oggetto ritrovato, e non reclamato, più del tempo necessario per la riconsegna. Scaduto il termine l’oggetto andrà consegnato all’Ufficio oggetti smarriti del Comune competente territorialmente.  
RISORSE

  

468x60 Trova offerte sotto 60 euro

 


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Green Economy

greeneconomy

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed