Mercoledi, 22 Maggio 2019

Back ECONOMIA Categorie Alimentari CAROPASTA: IL GRANO COSTA MENO MA...

CAROPASTA: IL GRANO COSTA MENO MA...


Campo di Grano

Per fare il pane ci vuole il grano..per comprar la pasta ci vuole il "grano"...no, non è l'inizio di una famosissima canzoncina che tutti conosciamo, ma una semplice fotografia della situazione attuale. E la nostra domanda allora è: perché, se il prezzo del grano è diminuito del 10% nell'ultimo mese non è invece così per il pane e la pasta?  Dagli ultimi rilievi, infatti, la Coldiretti ha evidenziato e denunciato che dalla spiga nel campo alla pagnotta dal fornaio, il prezzo aumenta addirittura del 400 % ! Negli ultimi mesi, infatti, il prezzo del pane, anziché diminuire, è aumentato del 10,3 %, e quello della pasta del 6,4 %. Aumento assolutamente ingiustificato, tanto che si registra una forte diminuzione dell'acquisto di questi prodotti (circa il 7,4% per il pane e il 4,5% per la pasta).

Collegamenti Sponsorizzati

Contrazione dei consumi che è la naturale conseguenza del fatto che, alla diminuzione dei prezzi delle materie prime agricole, non corrisponde una diminuzione dei prezzi al dettaglio, che anzi subiscono quasi sempre un rincaro. A dimostrazione del fatto che nei settori che all'origine hanno commodities, il prezzo finale al dettaglio rimane rigido anche in situazioni di riduzione del costo delle materie prime, mentre dall'altra parte tende a subire variazioni al rialzo non appena aumentano i costi delle materie prime. Una soluzione per contenere questa situazione potrebbe essere l'adozione di una politica di contenimento dei prezzi alimentari al consumo, abbandonando comportamenti speculativi sul mercato internazionale e scegliendo la strada della programmazione della filiera, con interventi  strutturali su quelle filiere inefficienti che perdono valore, evitando di ritardare le ristrutturazioni. L'unico modo quindi per garantire agli agricoltori una adeguata remunerazione e contemporaneamente non aggravare i bilanci delle famiglie è intervenire sullo scarto tra prezzi alla produzione e al consumo, ricercando giustappunto l'efficienza di processo.  


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Investimenti

investimenti

Energia

energia

Green Economy

greeneconomy

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed