Lunedi, 18 Giugno 2018

Back TECNOLOGIA Categorie Applicativi COMUNICAZIONE TELEMATICA CON VALORE LEGALE: DALLA FIRMA DIGITALE ALLA POSTA CERTIFICATA

COMUNICAZIONE TELEMATICA CON VALORE LEGALE: DALLA FIRMA DIGITALE ALLA POSTA CERTIFICATA


pecdigitalsign1401.gif
http://www.wikio.it
  • Prec.
  • 1 of 2
  • Succ.

La Posta Elettronica Certificata (PEC)Posta Elettronica Certificata (PEC) e la firma digitale sono due metodologie di ultima generazione che consentono di garantire ai documenti inviati e ricevuti a mezzo telematico, il medesimo valore legale dei documenti scambiati con i sistemi più tradizionali e dotati di firma autografa.




LA FIRMA DIGITALE
La firma digitale è stata introdotta in Italia nell’anno 1999, ed è una tipologia di firma apposta sui documenti telematici che, essendo certificata, ha valore giuridico, dunque è a tutti gli effetti equivalente ad una firma scritta di pugno.
La firma digitale si caratterizza fondamentalmente per tre peculiarità: autenticità, non ripudio, ovvero che il mittente non può disconoscere un documento firmato con questa modalità, ed integrità, ovvero il destinatario non può apporre modifiche al documento ricevuto dotato di firma digitale.
Qualsiasi azienda e qualunque cittadino può dotarsi di questo sistema di autenticazione dotandosi di un apposito dispositivo. Allo stesso modo è possibile munirsi di un dispositivo di verifica di firma digitale per attestare l’effettivo valore giuridico di ogni documento ricevuto in maniera telematica. Come detto, la legislazione italiana riconosce a questo genere di firma l’equiparazione legale alla firma autografa, è tuttavia utile fare una distinzione tra 3 concetti fondamentali tra cui si potrebbe fare confusione, descritti dall’articolo 1 del Codice dell’Amministrazione Digitale:

  • La firma elettronica, che corrisponde all’insieme dei dati in forma elettronica allegati o connessi ad altri dati di natura informatica.

  • La firma elettronica qualificata, che è basata su una procedura che consente di identificare in maniera inequivocabile il titolare con mezzi di cui è proprietario esclusivo. Questo genere di firma è in grado di rilevare qualsiasi alterazione del documento a seguito dell’apposizione della firma stessa.

  • La firma digitale, una firma elettronica qualificata funzionante grazie alla crittografia a chiavi simmetriche.

Analogamente alla Posta Certificata, è possibile acquistare la firma digitale comperando degli appositi sistemi informatici, in grado non solo di apporre la firma equivalente a quella autografa sul piano legale, ma anche di riconoscere la veridicità delle firme digitali ricevute all’interno di altri documenti.


LA POSTA ELWTTRONICA CERTIFICATA
La Posta Elettronica Certificata è uno strumento informatico innovativo, introdotto in Italia nel 2005, che può essere utilizzato sia dall’azienda che dal professionista o dal semplice cittadino. Si tratta sostanzialmente di una evoluzione della firma digitale, in uno strumento che riesce a garantire sicurezza ed efficacia dal punto di vista della tutela legale.


COLLEGAMENTI SPONSORIZZATI



L’indiscussa comodità della comunicazione tramite email, che consente di inviare ogni genere di posta con i vantaggi dell’immediatezza, dell’economicità, della rapidità di scrittura, della possibilità di inviare lo stesso messaggio a più utenti e numerose altre prerogative, è sempre stata caratterizzata da un unico svantaggio: la non ufficialità delle comunicazioni. La posta inviata tramite email, infatti, non poteva essere considerata valida dal punto di vista legale come la posta tradizionale.
La Posta Certificata, invece, ha risolto definitivamente anche questo problema, dando validità legale ad ogni singolo messaggio di posta inviato e ricevuto. Ogni ricevuta spedita tramite Posta Certificata che viene cancellata, è conservata per legge 30 giorni, conservando dunque il suo valore legale a tutti gli effetti.
Fondamentale per le aziende, che grazie a questo strumento possono usufruire di comunicazioni certificate con clienti, fornitori, aziende partner e quant’altro, la Posta Certificata può rivelarsi di grande importanza anche per il semplice cittadino, con la cui attivazione avrà la possibilità di comunicare in maniera ufficiale tramite web con la Pubblica Amministrazione, inviando così documenti, richiedendo informazioni e compiendo ogni operazione che richiederebbe la presenza fisica del cittadino presso un URP.
Per mezzo del D.L. n.185 del 29/11/2008, l’utilizzo della posta elettronica certificata è divenuto obbligatorio per le aziende ed i professionisti iscritti agli albi.

 

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631

RISORSE

 

CREDIT
Éole
Éole
by flickr

 


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Investimenti

investimenti

Famiglia

famiglia

Green Economy

greeneconomy

Consumatori

consumatori

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed