Mercoledi, 17 Luglio 2019

Back ECONOMIA Categorie Case ed Immobili MILANO: CONTRIBUTO AFFITTI ALLE FAMIGLIE

MILANO: CONTRIBUTO AFFITTI ALLE FAMIGLIE


Affittasi, Agevolazione Affitti Comune di Milano

L'analisi dei dati porta alla medesima conclusione, Milano, come RomaRoma è assolutamente "out" per ciò che riguarda il fronte affitti. Nella fattispecie codici.orgcodici.org rivela che, rispetto allo scorso anno, il canone di un monolocale a Mlano è cresciuto dell'11.72 %,  così come quello per un bilocale del 9.95%, di un trilocale del 11.89%, mentre le rate per  i quadrilocali sono aumentati del  7.10% . Al fine di aiutare i nuclei familiari più bisognosi, l'amministrazione comunale ha riproposto il bando per il contributo a sostegno del pagamento del canone di affitto. Cercherò di riassumere efficacemente gli estremi del bando, tralasciando solamente i parametri relativi al calcolo dell' indicatore della Situazione Economica per il fondo sostegno degli affitti (art 4 del bando) e le modalità di calcolo del contributo massimo ammissibile (art 6), per i quali invito a far riferimento al  testo originale del bandotesto originale del bando.

Collegamenti Sponsorizzati

A CHI SI RIVOLGE?
Ai Cittadini italiani (famiglie) ed europei (o in possesso di regolare permesso di soggiorno almeno biennale) che siano titolari di contratti di locazione efficaci e registrati di unità immobiliare situata in Lombardia, oppure ai cittadinni il cui contratto di locazione non è ancora registrato ma che dimostrino di aver inoltrato richiesta di registrazione all'atto dell'erogazione del contributo. Sono esclusi dal beneficio i soggetti che abbiano ricevuto altri contributi pubblici o che abbiano contratti di locazione di unità immobiliari ricompresi nelle categorie A1 A8 A9. Sono altresì esclusi i cittadini che abbiano diritti di proprietà o di godimento su unità immobiliari site in Lombardia, oppure che abbiano già  ottenuto l'assegnazione in godimento di unità immobiliari da parte di cooperative (per dettagli vedere art 2 punto 2 del bando)

CHI LO PROMUOVE?
Il Comune di MilanoIl Comune di Milano

ESTREMI ASSOLUTI DEL BANDO
Il contributo erogabile, riferito ad un nucleo familiare di due componenti, non può superare l'importo di € 3.718 per il comune di Milano. Comunque successivamente alla chiusura del bando la Regione Lombardia può rideterminare la destinazione delle risorse. Inoltre su richiesta del Comune, la Regione concorre, nella misura massima dell'80%, alla copertura del contributo da erogare al nucleo familiare in grave condizione socioeconomica.

ULTERIORI VINCOLI E REQUISITI

  • Il contributo è riconosciuto ai nuclei familiari per i quali il valore dell'ISEE-fsa (Indicatore Situazione Economica Equivalente per il fondo sostegno all'affitto) non sia superiore a € 12.911,42
  • La somma dei valori patrimoniali del nucleo familiare non superi la soglia di euro 10.329, tuttavia, tale valore può essere aumentato di 5165 euro per ogni punto del Parametro  della Scala di Equivalenza Isee-fsa.


TERMINI TEMPORALI E MODALITA' DI PRESENTAZIONI DELLE DOMANDE
La domanda può essere presentata dal titolare del contratto di locazione a da un altro componente del nucleo familiare maggiorenne e munito di delega residente nell'unità immobiliare locata, entro il termine del 10 novembre 2007. Gli artt. 10 e 11 del bando riportano dettagliatamente i dati da dichiarare e i documenti da allegare alla domanda. Al seguente indirizzo è possibile recuperare il pdf della domandapdf della domanda e l'elenco delle sedil'elenco delle sedi dove è possibile presentare le domande.


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Carburanti

benzina

Mutui

mutui

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed