Mercoledi, 24 Ottobre 2018

Back ECONOMIA Categorie Consumatori AGROALIMENTARE: ACQUISTO IN AZIENDA AGRICOLA

AGROALIMENTARE: ACQUISTO IN AZIENDA AGRICOLA


Ortofrutta
Farmers Market
  • Prec.
  • 1 of 2
  • Succ.

Siamo giunti ad una situazione tale che, quasi non suscita più scalpore, sentire che questo o quel tipo di prodotto hanno subito, o peggio, devono subire un rincaro. Si sa anche che il clima, la congiunzione economica, l'euro forte, l'euro debole, la Cina, i ritardi nelle infrastrutture e potrei proseguire, sono i fattori killer che, incidendo  pesantemente sui mercati, spingono i vari soggetti della catena del valore ad aumentare (a malincuore) i prezzi. Oggi voglio parlarvi di un settore sempreverde e semprepronto a far sentire il suo peso nelle voci di spesa delle famiglie italiane: Il settore dei prodotti agricoli. Frutta e verdura difficilmente disertano le tavole degli italiani, ma a tanta abbondanza non corrisponde un settore così  florido, soprattutto per ciò che riguarda i piccoli produttori. Uno dei problemi fondamentali che influenza il prezzo al dettaglio (alto) e il margine dei produttori (risicato) è l'alto numero di intermediazioni che caratterizzano il settore, filiere troppo lunghe e speculazioni, insomma, danneggiano sia gli agricoltori che le famiglie. Che fare allora?

Collegamenti Sponsorizzati

Di certo non rinunciare a frutta e verdura, ma cercare soluzioni, forse meno pratiche, ma decisamente più economiche, per non dire salutari. Queste alternative rispondono al nome di Ortofrutta Ambulanti e Aziende Agricole. Nel nostro paese sono presenti 11914 commercianti ambulanti di frutta e verdura, regolarmente iscritti alle camere di commercio (dati unioncamereunioncamere) e 48.650 aziende agricole (dati Coldiretti) che, vendendo direttamente i propri prodotti, permettono un risparmio atteso compreso tra il 20 e il 30 per cento. La vendita diretta di prodotti agricoli è un segmento in continua crescita, secondo un'indagine ColdirettiColdiretti, infatti, sette italiani su dieci hanno acquistato direttamente prodotti presso aziende agricole, giudicandoli per la maggioranza, convenienti. Certo per chi abita in realtà cittadine caotiche, è piuttosto complesso fare acquisti presso queste aziende agricole, per questo motivo è importante che vengano accelerate le norme  attuative della finanziaria 2007 relative ai Farmers Markets. In pratica questi Farmers Markets consistono in mercati degli agricoltori allestiti periodicamente nelle città, dove è possibile acquistare prodotti provenienti direttamente dalle campagne. Questo tipo di soluzione sta dando buonissimi frutti anche in paesi molto più sviluppati di noi, per ciò che riguarda la grande distribuzione (Francia, Inghilterra, Usa), dove i Farmers Markets sono aumentati del 30% negli ultimi cinque anni. Maggiore convenienza per i produttori, che possono vendere direttamente ai clienti, senza che il proprio potere contrattuale venga strozzato dagli intermediari e maggiore convenienza per i consumatori. Non va sottovalutato anche l'aspetto realtivo alla freschezza dei prodotti venduti direttamente, che, a differenza dei prodotti presenti sugli scaffali dei grandi distributori, non devono percorre grandi distanze per venire in contatto con i consumatori. A tal proposito, la stessa coldiretti ha stilato un vademecumvademecum che si propone di aiutare i consumatori ad effettuare acquisti convenienti e di qualità


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Carburanti

benzina

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed