Mercoledi, 24 Gennaio 2018

Back ECONOMIA Categorie Consumatori ARRIVA LA NEVE USATE LA TESTA: LA GUIDA DI UNI PER LA SICUREZZA E LA PREVENZIONE SULLE PISTE DA SCI

ARRIVA LA NEVE USATE LA TESTA: LA GUIDA DI UNI PER LA SICUREZZA E LA PREVENZIONE SULLE PISTE DA SCI


snowboardguida2912.gif
http://www.wikio.it
  • Prec.
  • 1 of 2
  • Succ.

Le feste Natalizie sono forse il momento migliore per concedersi una vacanza sulla neve, portafogli permettendo. Dalla recente indagine Federalberghi-Confturismoindagine
Federalberghi-Confturismo è emerso che la maggior parte di coloro che potranno concedersi una vacanza a Natale e Capodanno si recherà in montagna (rispettivamente il 45,2% e il 47,65%). La stessa preferenza per le località sciistiche è emersa anche dall'indagine di Terranostra sugli Agriturismiindagine
di Terranostra sugli Agriturismi. Visto il grande amore per la montagna Uni (Ente Nazionale Italiano di Unificazione) ha pubblicato la guida "Arriva la neve… usate la testa" , che contiene notizie e consigli per gli oltre 3 milioni di sciatori e 450 mila snowbordisti che praticano gli sport invernali.
La guida, giunta alla terza edizione, è stata realizzata in collaborazione con Assosport (Associazione Nazionale fra i Produttori di Articolo Sportiv), F.I.S.I. (Federazione Italiana Sport Invernali), Istituto Superiore di Sanità e Pool Sci Italia.
E' importante non sottovalutare la sicurezza nell'attività sciistica, visto che l'aumento dei praticanti può comportare maggiori rischi. Secondo i dati raccolti dal Centro Studi Sicurezza e Cultura della Montagna , infatti, lo snowboard è al sesto posto mentre lo sci alpino è al nono, nella classifica dell’indice di rischiosità degli sport . Questo indice misura il numero di incidenti su mille praticanti ed è pari nello snowboard a 12 e nello sci alpino a 9. Si stima che ogni anno si verifichino 35mila incidenti che richiedono un intervento di soccorso, anche se non sempre l'affollamento delle piste ne è la causa. Nella maggioranza dei casi (77,1%) gli infortuni derivano da una caduta accidentale, mentre in poco più di un caso su dieci (11,3%) deriva da uno scontro con un altro sciatore. Scendendo nel dettaglio le cadute accidentali sono maggiori nello snowboard (85,5% dei maschi e 87,6% delle femmine), mentre lo scontro con altre persone è maggiore nello sci alpino (13,3% dei maschi e 11,6% delle femmine).
Gli incidenti sulle piste da sci, secondo le stime, provocano ogni anno circa 3300 casi di traumi cranici (il 9,5% del totale degli incidenti), parte dei quali, sottolinea la guida, potrebbero essere evitati utilizzando il casco di protezione.
Il casco da sci, ricorda la guida sono obbligatori per i ragazzi al di sotto dei 14 anni di età sia che pratichino snowboard che sci alpino.


COLLEGAMENTI SPONSORIZZATI



Oltre al casco la guida descrive tutta l'attrezzatura tecnica che può fare la differenza in termini di sicurezza mentre si scia, specificando i consigli e le normative di riferimento. Si va dagli occhialoni, alle protezioni paraschiena, dagli scarponi, alle racchette da sci e allo snowboard.
Oltre al tema della sicurezza tecnica la guida affronta anche quello del comportamento attivo degli utenti, con il decalogo dello sciatore, che vanno dal rispetto per gli altri alle norme di comportamento per cambiare direzione, fermarsi, sorpassare, soccorso ed identificazione. Uno dei consigli riguarda il rispetto della segnaletica di sicurezza sulle piste che assieme al comportamento individuale responsabile risulta il primo passo per la prevenzione degli incidenti. Nella guida vengono indicati in proposito tutti i segnali che si possono trovare sulle piste e i relativi comportamenti da tenere.
Per chi fosse interessato la guida “Arriva la neve… usate la testa" è disponibile per il download sul sito di Uni a questo indirizzo.

questo
indirizzo.
 

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631

RISORSE:

 

 

CREDIT
Si ringrazia l'utente Gatto AshuttoGatto
Ashutto di flickr per l'immagine



blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Carburanti

benzina

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed