Sabato, 25 Novembre 2017

Back ECONOMIA Categorie Consumatori E-COMMERCE: IL PARLAMENTO EUROPEO PROPONE LA NASCITA DI UN MARCHIO DI FIDUCIA PER I NEGOZI ONLINE

E-COMMERCE: IL PARLAMENTO EUROPEO PROPONE LA NASCITA DI UN MARCHIO DI FIDUCIA PER I NEGOZI ONLINE


codiciclonati.gif
http://www.wikio.it
  • Prec.
  • 1 of 2
  • Succ.

Nei giorni scorsi abbiamo raccontato gli esiti di due indagini della Commissione europea sui siti di e-commerceindagini
della Commissione europea sui siti di e-commerce, dalle quali è emerso che in Europa l'84% dei siti che vendono elettronica di consumo sono sicuri, mentre il 60% di quelli che vendono biglietti non lo sono. Per cercare di tutelare maggiormente i diritti dei consumatori europei il Parlamento Europeo ha  avanzato la proposta di istituire un “marchio di fiducia” che distinguerebbe tutti gli e-commerce garantiti, appunto dall’Unione Europea.
Per quanto infatti il commercio online sia in costante crescita ed offra spesso anche delle opportunità piuttosto convenienti, sono ancora numerosi i consumatori che hanno delle remore nel procedere ad un acquisto online, soprattutto nel caso in cui si tratti di un e-commerce appartenente ad uno stato diverso dal proprio. La lontananza geografica, le differenti disposizioni nazionali in materia di vendita online e non di rado anche i dubbi sui tempi effettivi di consegna del prodotto, sono spesso dei fattori che portano l’utente a rinunciare a procedere all’acquisto in rete da un’attività estera.
Proprio per scongiurare questo rischio, a lungo andare dannoso sia per l’economia europea che anche per i consumatori, il Parlamento Europeo ha proposto di certificare con un apposito marchio tutti i siti di e-commerce garantiti dall’Unione Europea. Un modo semplice e funzionale per fornire ogni tutela all’acquirente ed anche per premiare le aziende che praticano il commercio online con un rigido rispetto delle regole.

 


COLLEGAMENTI SPONSORIZZATI



Non si conoscono ancora con precisione i requisiti che l’e-commerce dovrà avere per poter essere garantito dal “marchio di fiducia”, sebbene tutti i deputati del Parlamento hanno sottolineato che dovranno essere necessariamente chiari, trasparenti e costantemente controllati dalla Commissione per garantire un servizio all’insegna della legalità e della correttezza.
Oltre a questa importante novità, il Parlamento Europeo ha proposto di favorire lo sviluppo del commercio elettronico anche con delle altre azioni complementari: rendere più chiari i riferimenti del fornitore (indirizzo, nominativo, codice fiscale o partita IVA ecc.), realizzare un sistema europeo di allerta rapida mirato a combattere ogni attività fraudolenta in rete. In più entro il 2012 Il Parlamento Europeo si prefigge di istituire un codice etico per i diritti dei consumatori in rete.
Se la proposta del Parlamento Europeo diverrà realtà, il commercio online registrerà certamente una crescita, e sarà semplice ed agevole per il consumatore riconoscere i siti di e-commerce affidabili, garantiti dall’Unione Europea.

   



Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631

RISORSE:

 

CREDIT
Si ringrazia l'utente Don Hankins Don
Hankins di flickr per l'immagine



blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Carburanti

benzina

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed