Lunedi, 20 Novembre 2017

Back ECONOMIA Categorie Consumatori FARMACI: ELIMINANDO GLI SPRECHI NON CI SAREBBE BISOGNO DI FARE TAGLI AI PIANI SANITARI DELLE REGIONI

FARMACI: ELIMINANDO GLI SPRECHI NON CI SAREBBE BISOGNO DI FARE TAGLI AI PIANI SANITARI DELLE REGIONI


codaconsfarmaciludo0711.gif
http://www.wikio.it
  • Prec.
  • 1 of 2
  • Succ.

Il Codacons, nell’ambito del progetto “Sentinelle della Salute” ha svolto un monitoraggio relativo al consumo di farmaci in 5 regioni italiane: Emilia Romagna, Lazio, Sicilia, Lombardia e Campania, i cui risultati sono stati presentati a Roma in occasione dell’incontro “La Sanità difficile”.
Il dato che è emerso in maniera inequivocabile è indicativo di una forte diversificazione della spesa a carico del Servizio Sanitario Nazionale per l’acquisto di farmaci nelle diverse regioni analizzate. In Lombardia la quota in questione è decisamente elevata, infatti, risulta essere la regione dove negli ultimi 3 anni sono stati consumati più medicinali, in proporzione alla popolazione locale. Al contrario dell’Emilia Romagna, che risulta essere da questo punto di vista la regione più virtuosa.
La disomogeneità tra le diverse regioni è emersa in maniera netta anche per quanto riguarda la cura di determinate patologie. la Lombardia risulta al vertice dei consumi per quanto riguarda le medicine contro l’infertilità femminile, pari a ben cinque volte quelli di Lazio Campagna e Sicilia.
Sicilia e Lombardia condividono più o meno gli stessi consumi per quanto riguarda i medicinali per la prostata e per le terapie legate a tumori endocrini gastro-entero-pancreatici. In Sicilia risulta anche alta la quantità di farmaci consumati per la cura di schizofrenia ed altri disturbi mentali (5,7% della popolazione, contro, ad esempio, il 4,7% del Lazio).
In Campania i medicinali maggiormente venduti sono quelli dedicati alla cura di patologie come l’ipertensione, la psoriasi, le dermatiti e l’artrite, mentre l’Emilia Romagna è al vertice soltanto nei consumi di farmaci per la cura dell’ipertensione arteriosa.
Alcune differenze significative nel consumo di farmaci pongono molti dubbi sulla effettiva gestione delle risorse pubbliche in questo ambito. Nel convegno è emerso a chiare lettere il concetto che eliminando gli sprechi nelle prescrizioni dei farmaci, non ci sarebbe bisogno di fare tagli ai piani sanitari delle Regioni. Di fronte agli squilibri registrati, il Codacons è arrivato ad ipotizzare che “esista un'associazione a delinquere nelle prescrizioni dei farmaci". Per questa ragione l'Associazione ha presentato denuncia presso la Corte dei Conti, le procure della repubblica e ai Nas.
Nell’ambito dell’incontro “La Sanità difficile”, è emerso, inoltre, come i cittadini delle diverse regioni censite, intervistati nell’ottica del progetto “Sentinelle della Salute”, percepiscano in maniera differente il sistema sanitario.


COLLEGAMENTI SPONSORIZZATI



I più informati e più consapevoli delle problematiche relative alla salute si sono dimostrati i cittadini dell’Emilia Romagna.
Nel corso dell’incontro, infine, si sono analizzati degli altri temi di interesse, quali la cosiddetta ludopatia, un fenomeno sociale in preoccupante crescita, ovvero la patologia che rende la persona smodatamente attratta dal gioco d’azzardo e di conseguenza compulsivamente impegnata in queste attività, con i conseguenti rischi di natura non solo psichica ma anche economica.
Un tema quest'ultimo molto caro al Codacons, che quest'estate denunciò il comportamento degli organi di informazione televisiva, che secondo l'associazione non fornivano sufficientemente informazioni sulle probabilità statistiche e sui rischi connessi al gioco. Ricordiamo in chiusura che ogni anno 29,2 milioni di italiani effettuano giocate per un fatturato annuo di 54,3 miliardi di euro

giocate
per un fatturato annuo di 54,3 miliardi di euro
 

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631

RISORSE:

 

 

CREDIT
Si Ringrazia l'utente Fillmore PhotographyFillmore
Photography di flickr per l'immagine



blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Carburanti

benzina

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed