Mercoledi, 24 Ottobre 2018

Back CREDITO Categorie Credito CONTO CORRENTE: COME RISPARMIARE CON I BONIFICI BANCARI

CONTO CORRENTE: COME RISPARMIARE CON I BONIFICI BANCARI


bonificibancariconto.gif

Continuiamo il nostro viaggio nelle mini-guide al risparmio del conto corrente. Vediamo oggi di comprendere in che modo possiamo ridurre le commissioni sui bonifici, su quelle operazioni che ci consentono di trasferire denaro da un conto ad un altro per effettuazione di pagamenti o altre motivazioni. Il bonifico bancario è un'operazione dispositiva che ci permette di trasferire da un conto corrente ad un altro conto corrente (dello stesso istituto di credito o di un'altra banca) una somma di denaro liquida. La transazione è piuttosto comune nella prassi bancaria, e sicuramente a tutti noi sarà capitato di svolgere, per conto proprio, o per conto terzi, questa operazione. Vediamo quindi quali sono i costi di un bonifico bancario, e come è possibile risparmiare sulle commissioni che la banca percepisce per questa operazione. Innanzitutto, effettuato allo sportello di una filiale le commissioni per un bonifico bancario dipendono in linea di massima dal conto di destinazione e dall'urgenza del trasferimento, mentre raramente discendono dall'entità dell'importo. I bonifici bancari più “economici” in termini di commissioni sono certamente quelli che vengono compiuti a favore di un beneficiario correntista del nostro stesso istituto di credito. In questo caso la banca si limita a trasferire da un conto corrente ad un altro conto corrente presso la stessa filiale o presso una filiale dello stesso gruppo, un importo di denaro in maniera quasi immediata (il trasferimento avverrà in questo caso nell'arco di un giorno lavorativo).

Collegamenti Sponsorizzati

Le commissioni per questa transazione sono piuttosto economiche, ma dalle nostre analisi risultano comunque essere di norma superiori a un euro e inferiori ai quattro euro. Ci sono poi i bonifici effettuati da una banca ad un'altra banca. In questo caso le commissioni standard per la transazione effettuata allo sportello si aggirano tra i tre e i cinque euro, con tempi di pervenimento della somma di denaro bonificata che oscillano tra i due e i tre giorni. Grazie ai passi in avanti recentemente compiuti, le stesse condizioni sono ora riscontrabili nella maggior parte dei bonifici effettuati all'estero nei Paesi UE. Ci sono poi i bonifici effettuati da una banca italiana ad un conto corrente presso una banca non appartenente ai Paesi dell'area UE. In questo caso sia le commissioni che i tempi di lavorazione dell'operazione subiscono un rialzo. Sono inoltre previste delle maggiorazioni sulle commissioni per quei bonifici urgenti, che riducono cioè anche della metà i tempi di pervenimento delle somme trasferite. Ma come risparmiare su queste operazioni? Le soluzioni sono principalmente due. La prima è il ricorso al “solito” internet banking. Attraverso le piattaforme digitali è possibile compiere delle transazioni spesso totalmente gratuite (in altri casi, invece, abbiamo riscontrato un “taglio” delle commissioni del 50%). Altra alternativa è invece quella di ricorrere ai bonifici periodici. Si tratta di disposizioni continuative utili nel caso di pagamenti ricorrenti (ad esempio, il pagamento di un canone di affitto), ma inutilizzabili nel caso di pagamenti sporadici, per i quali consigliamo pertanto la prima soluzione. Con la predisposizione di un pagamento periodico, lo “sconto” sulle commissioni dei bonifici può arrivare a superare il 50%. Infine, una nota. Abbiamo escluso da questa breve trattazione, in quanto esula l'obiettivo delle nostre mini guide, i bonifici effettuati per contanti, che hanno di solito commissioni sensibilmente più care rispetto alle operazioni compiute attraverso l'addebito al conto corrente. Nel prossimo appuntamento, vedremo come risparmiare sull'addebito delle bollette.

 

MINIGUIDA SUI CONTI CORRENTI: 

  1. Guida su Come Risparmiare con il Conto CorrenteGuida su Come Risparmiare con il Conto Corrente

  2. Conto Corrente: Come Risparmiare Sull'Imposta di BolloConto Corrente: Come Risparmiare Sull'Imposta di Bollo

  3. Conto Corrente: Come Risparmiare Sulle Spese di Estratto ContoConto Corrente: Come Risparmiare Sulle Spese di Estratto Conto 

  4. Conto Corrente: Come Risparmiare con le Spese del BancomatConto Corrente: Come Risparmiare con le Spese del Bancomat

  5. Conto Corrente: Come Risparmiare con i Pagamenti con il BancomatConto Corrente: Come Risparmiare con i Pagamenti con il Bancomat

  6. Conto Corrente: Guida alle Carte di Credito TradizionaliConto Corrente: Guida alle Carte di Credito Tradizionali

  7. Conto Corrente: Guida alle Carte di Credito RevolvingConto Corrente: Guida alle Carte di Credito Revolving

  8. Conto Corrente: Come Risparmiare con i Bonifici Bancari

  9. Conto Corrente: Come RIsparmiare sull'Addebito delle Bollette DomesticheConto Corrente: Come RIsparmiare sull'Addebito delle Bollette Domestiche

  10. Conto Corrente: Il Conto Deposito Titoli e la Gestione delle CommissioniConto Corrente: Il Conto Deposito Titoli e la Gestione delle Commissioni

 

CREDIT
Si ringrazia l'utente d70focusd70focus di flickr per l'immagine


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Investimenti

  • Prestiti

Assicurazioni

assicurazioni

Green Economy

greeneconomy

Innovazione

Innovazione

Politica e Società

ingranaggi

Consumatori

consumatori
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed