Mercoledi, 18 Ottobre 2017

Back CREDITO Categorie Credito CONTO CORRENTE: COME RISPARMIARE SULLE SPESE DI ESTRATTO CONTO

CONTO CORRENTE: COME RISPARMIARE SULLE SPESE DI ESTRATTO CONTO


contocorrentesalvadanaio.gif

Dopo aver introdotto nel precedente articolo l'argomento dei conti correnticonti correnti, proseguiamo il nostro viaggio alla ricerca di come risparmiare con il conto corrente. Iniziamo ad analizzare le varie voci rappresentanti i principali costi di un conto corrente, chiedendoci se – e come – sia possibile risparmiare su di esse. Ci occupiamo oggi delle comunicazioni che la Banca invia periodicamente. Possiamo evitare di sopportare i costi dell’invio dell’estratto conto e dei documenti di sintesi? Ogni mese, bimestre o trimestre, il nostro istituto di credito ci invia estratti conto, comunicazioni ai sensi di legge, documenti di sintesi, variazioni delle condizioni. Delle lettere che hanno spesso un costo fisso, e che costituiscono un balzello che a fine anno può giungere a costituire un onere complessivo di alcune decine di euro. Domandiamoci pertanto se, e soprattutto in che modo, sia possibile ridurre o azzerare questi costi. Innanzitutto, individuiamo quale è la fonte di questi costi. Le principali comunicazioni onerose che l’istituto di credito invia sono infatti relative agli estratti conti e ai rendiconti periodici sul conto corrente e sui depositi titoli. Di conseguenza, più sono i rapporti nominativi accesi presso una filiale, maggiori saranno – in linea di massima – i costi relativi alle produzioni e agli invii di comunicazione. I modi più immediati per risparmiare su questi costi sono due.

Collegamenti Sponsorizzati

Il primo è riferibile all’allungamento della periodicità di invio delle documentazioni. Possiamo pertanto domandare alla nostra Banca di ricevere le comunicazioni con cadenza non più mensile, bensì trimestrale o semestrale. Tuttavia, dobbiamo anche tenere in mente che il nostro istituto di credito, al fine di rispettare degli obblighi di legge e di trasparenza, è tenuto in ogni caso a inviare con specifiche periodicità i vari rendiconti; ragion per cui, in questo modo, non riusciremo comunque ad azzerare le spese. C’è quindi un secondo metodo, perfino più efficace e conveniente del primo, che ci permetterà di risparmiare sui costi di comunicazione: chiediamo alla nostra Banca di sostituire l’invio cartaceo degli estratti conto e delle documentazioni di legge con una rendicontazione online sostitutiva della spedizione delle tradizionali lettere. La maggior parte degli istituti di credito oggi consente questa possibilità, riservando spesso l’assoluta gratuità per tale previsione. Un risparmio che, a ben vedere, potrebbe essere compreso tra i 10 e i 30 euro l’anno a seconda del numero di servizi attivati! E, oltre al risparmio economico, anche l’impressione di aver contribuito al benessere ambientale. Nel prossimo appuntamento vedremo se sia possibile risparmiare sull’imposta di bollo sul conto corrente.

MINIGUIDA SUI CONTI CORRENTI: 

  1. Guida su Come Risparmiare con il Conto CorrenteGuida su Come Risparmiare con il Conto Corrente

  2. Conto Corrente: Come Risparmiare Sull'Imposta di BolloConto Corrente: Come Risparmiare Sull'Imposta di Bollo

  3. Conto Corrente: Come Risparmiare Sulle Spese di Estratto Conto 

  4. Conto Corrente: Come Risparmiare con le Spese del BancomatConto Corrente: Come Risparmiare con le Spese del Bancomat

  5. Conto Corrente: Come Risparmiare con i Pagamenti con il BancomatConto Corrente: Come Risparmiare con i Pagamenti con il Bancomat

  6. Conto Corrente: Guida alle Carte di Credito TradizionaliConto Corrente: Guida alle Carte di Credito Tradizionali

  7. Conto Corrente: Guida alle Carte di Credito RevolvingConto Corrente: Guida alle Carte di Credito Revolving

  8. Conto Corrente: Come Risparmiare con i Bonifici BancariConto Corrente: Come Risparmiare con i Bonifici Bancari

  9. Conto Corrente: Come RIsparmiare sull'Addebito delle Bollette DomesticheConto Corrente: Come RIsparmiare sull'Addebito delle Bollette Domestiche

  10. Conto Corrente: Il Conto Deposito Titoli e la Gestione delle CommissioniConto Corrente: Il Conto Deposito Titoli e la Gestione delle Commissioni

 

CREDIT
Si ringrazia l'utente _ES_ES di flickr per l'immagine

 


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Investimenti

  • Prestiti

Assicurazioni

assicurazioni

Green Economy

greeneconomy

Innovazione

Innovazione

Politica e Società

ingranaggi

Consumatori

consumatori
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed