Lunedi, 18 Giugno 2018

Back RISPARMIO ENERGETICO Categorie News GOLETTA VERDE DI LEGAMBIENTE: 25 ANNI DI MISSIONI IN DIFESA DEI MARI ITALIANI

GOLETTA VERDE DI LEGAMBIENTE: 25 ANNI DI MISSIONI IN DIFESA DEI MARI ITALIANI


golettaverde010.gif
http://www.wikio.it
hotel, promo hotel
  • Prec.
  • 1 of 3
  • Succ.
Goletta Verde di Legambiente: 25 Anni di Missioni in Difesa dei Mari Italiani | Turismo | Inquinamento | Abusivismo |

Abbiamo visto ieri come risulta lo stato di balneazione delle coste italiane secondo il rapporto annualestato
di balneazione delle coste italiane secondo il rapporto annuale presentato dal Ministero della salute. Secondo i dati rilevati nel 2009 il 67,4% delle coste italiane sono balneabili, percentuale che sale al 96% se si considerano solamente i chilometri di costa analizzati, che sono 5175 su un totale di 7375. Oggi vogliamo parlare di quell'iniziativa che per molti rappresenta la controprova sullo stato di salute dei mari italiani, ovvero la “Goletta verde di Legambiente”. Dal 1986 Legambiente ogni anno salpa per iniziare un viaggio lungo le coste italiane, per liberare il mare e le coste dall'inquinamento e dall'illegalità rappresentata da speculazioni edilizie, pesca di frodo ed abusi vari sul territorio. In 25 anni Legambiente grazie all'operazione Goletta Verde è riuscita a dare un contributo all'abbattimento di molti ecomostri e a sollevare criticità e clamore dietro alle speculazioni che coinvolgono le nostre coste. In più , in questi anni, grazie all'analisi di quasi 10.000 campioni di acqua marina, goletta Verde ha contribuito a denunciare i punti di sofferenza dell'ecosistema lungo le coste italiane. Quest'anno non sarà differenti dagli altri, se non per un maggior impegno dei biologi di Legambiente nel monitorare lo stato di qualità del mare e delle coste, segnalando eventuali criticità. L'impegno maggiore deriva dal recepimento del nostro Paese della direttiva europea 2006/7CE, col decreto legge 30/03/2010, che secondo Legambiente tende a rendere molto più permissivi i canoni che determinano la balneabilità. L'Italia , come abbiamo visto, fin dal 1982, anno del primo Decreto (DPR 470) sulla qualità delle acque di balneazione, si è schierata nella scelta di criteri più severi per l'analisi dei siti balneari. Tuttavia, continua Legambiente, ha approfittato dell’opportunità concessa dalla direttiva UE per rendere più permissivi i canoni che determinano la balneabilità. Questa scelta è un passo indietro e si aggiunge ad un deficit storico del nostro Paese in tema di depurazione delle acque reflue. Basti pensare, a tal proposito che ancora oggi si scaricano ancora in mare, nei laghi e nei fiumi, il 30% delle acque di fogna senza depurarli, equivalenti ai liquami di ben 18 milioni di italiani.


PREROGATIVE TOUR 2010
Oltre al monitoraggio dei mari e degli abusi sul territorio, l'edizione 2010 di Goletta Verde avrà altri due obiettivi. Il primo, sull'onda di quanto successo nel Golfo Del Messico, vedrà Legambiente impegnata in uno screaning , regione per regione, delle piattaforme petrolifere esistenti, al fine di valutarne i rischi ambientali. Il secondo punto della campagna sarà la ferma opposizione al ritorno dell’energia nucleare nel nostro Paese e al cemento. Goletta Verde navigherà per promuovere le fonti energetiche rinnovabili e la sostenibilità in ogni sua forma, dal turismo alle aree protette.


COLLEGAMENTI SPONSORIZZATI


CONTRIBUIRE
Legambiente chiede innanzitutto a chi vuol sostenere la goletta Verde di metterci la faccia, nel vero senso della parola, ovvero inviando una propria foto che andrà comporre un gigantesco striscione che viaggerà sulla fiancata della Goletta nella prossima stagione 2011. Mentre chi volesse contribuire più attivamente può segnalare situazioni critiche esiste l'obbligo di depurazione delle acque reflue come tubature che scaricano in mare o nei laghi, la presenza di liquidi o sostanze sospette in acqua, o ancora tratti di mare o di lago dal colore e dall’odore sgradevoli. Ricordiamo a tal proposito che in Italia . In più non sono ammessi (senza autorizzazione) l'apertura o lo scarico  di acque reflue domestiche o di reti fognarie, serviti o meno da impianti di depurazione, senza autorizzazione oltre l(art. 133 comma 2 Dl 152/06). Le segnalazioni inviate con indicazioni precise del punto e dell'anomalia contribuiranno a difendere mari e laghi dall’inquinamento.


NOTE
Nell'opuscolo di presentazione dell'Edizione 2010 di Goletta Verdeopuscolo
di
presentazione dell'Edizione 2010 di Goletta Verde, sono presenti anche interessanti informazioni, sui diritti dei turisti per l'accesso alla spiaggiaaccesso alla spiaggia , sul turismo sostenibile, sulla navigazione e consigli per pescatori e subacquei. Ovviamente è possibile trovare anche il calendario delle Tappe della Goletta, che parte oggi da Venezia per concludere il suo toura Capalbio (Gr) il 16 di Agosto.

   


 

 

RISORSE:



blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ecocar

  • Consigli e Guide

  • Ultime Solare

  • Eolico

  • Biomasse

Edilizia

edilizia

Famiglia

famiglia

Lavoro

Lavoro

Incentivi

incentivi

Consumatori

consumatori
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed