Mercoledi, 19 Settembre 2018

Back ECONOMIA Categorie Famiglia BANCA D'ITALIA:CASA DI PROPRIETÀ E RISPARMIO SALVANO GLI ITALIANI DALLA POVERTÀ

BANCA D'ITALIA:CASA DI PROPRIETÀ E RISPARMIO SALVANO GLI ITALIANI DALLA POVERTÀ


bankitaliacasapoverta.gif
http://www.wikio.it
  • Prec.
  • 1 of 2
  • Succ.
Banca d'Italia:Casa di Proprietà e Risparmio Salvano gli Italiani dalla Povertà | Famiglie Italiane | Reddito |

Abbiamo analizzato Ieri i dati Istat dati Istat
sull'andamento dei principali indicatori che riguardano le famiglie italiane relativi all'ultimo trimestre 2009. Il quadro delineato è tutt'altro che roseo, con un pesante calo per quanto riguarda il reddito disponibile delle famiglie (-2,8% sul dato 2008) e diminuzioni medie per potere d'acquisto e investimenti. Oggi vogliamo proporre un altro scenario che per una volta, vede premiato il tradizionale senso del risparmio delle famiglie italiane. Cosa succederebbe se tutti rimanessero senza reddito da lavoro? Secondo un working paper di Bankitalia il 32% degli italiani si ritroverebbe povero dopo tre mesi senza stipendio. Un dato che lascia perplessi e che quantomai risulta attuale,viste le difficoltà della nostra economia. Tuttavia la situazione da noi, sotto questo punto di vista risulta molto migliore rispetto al resto dei Paesi industrializzati del G7. In Germania infatti lo stesso scenario (3 mesi senza stipendio) porterebbe alla soglia di povertà ben il 52,3% dei tedeschi, in Canada addirittura il 56,5% della popolazione. Se qualcuno lo sta pensando la risposta è no, non stiamo vincendo la guerra dei poveri.
Questo risultato è frutto di una riconsiderazione degli indicatori di povertà' tenendo conto anche delle attività' finanziarie e reali e non solo del reddito disponibile. In questo modo l'incidenza della povertà' in Italia "tende a ridursi di molto per effetto del livello elevato della ricchezza detenuta dalle famiglie del nostro Paese". E' soprattutto l'ampia diffusione della casa di proprietà a fare la differenza. Infatti in ogni paese industrializzato esiste un'ampia fascia di persone che, pur avendo redditi superiori alla povertà', sono vulnerabili al verificarsi di eventi negativi. Tra questi il nostro Paese regge meglio l'impatto della “crisi” per due motivi principali: una maggiore quota di risparmio precauzionale e l'ampia diffusione della casa di proprietà'. Queste due componenti, che rappresentano l'ossatura economica storica delle nostre famiglie, rappresenta , secondo la Banca D'Italia, il miglior scudo possibile contro eventuali crisi. 

Collegamenti Sponsorizzati

A riprova di ciò lo studio evidenzia come nonostante il reddito pro capite sia il più basso tra i Paesi del G7, l'Italia ottiene risultati molto migliori sotto il profilo del benessere. Nello specifico a fronte di reddito pro capite pari al 66% di quello statunitense contro una forchetta compresa tra il 71 e l'81% negli altri cinque Paesi del Gruppo, il rapporto tra ricchezza netta e reddito disponibile dell'Italia è pari a 8,3%, contro l'8,2 della Gran Bretagna, il 7,4 di Francia e Giappone, il 6,4 degli Usa e il 5 abbondante di Canada e Germania. Il dato aggregato pare renderci merito, andrebbe però disaggregato in chiave prospettica analizzando i cambiamenti nelle abitudini di risparmio delle famiglie più giovani, sempre più in difficoltà per quanto riguarda il lavoro, l'accesso ai mutui e l'acquisto della prima casa.
  [Via:Agi.itAgi.it ]
CondividiCondividi

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631

 

RISORSE:

 

Banca d'Italia:Casa di Proprietà e Risparmio Salvano gli Italiani dalla Povertà | Famiglie Italiane | Reddito |

CREDIT
Si ringraiza l'utente Adam Foster | CodeforAdam
Foster | Codefor di flickr per l'immagine


 


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Assicurazioni

assicurazioni

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed