Lunedi, 18 Dicembre 2017

Back ECONOMIA Categorie Famiglia BONUS NUOVI NATI: ALLE FAMIGLIE FINO A 5 MILA EURO FINANZIATI A TASSO AGEVOLATO

BONUS NUOVI NATI: ALLE FAMIGLIE FINO A 5 MILA EURO FINANZIATI A TASSO AGEVOLATO


bonusnuovinati.gif
Bonus Nuovi Nati. Alle Famiglie Fino a Cinque Mila Euro finanziati a tasso Agevolato | Istituto di Credito | Taeg |

Il governo ha predisposto una nuova misura di sostegno alla famiglie che hanno avuto un figlio o lo hanno adottato negli anni 2009, 2010, 2011.  A differenza del bonus bebè predisposto negli anni scorsi (contributo a fondo perso ndr), la misura dedicata ai nuovi nati si sostanzia in un finanziamento fino a un massimo di 5 mila euro rimborsabile in cinque anni. Il protocollo d'intesa siglato tra Abi (Associazione bancaria italiana) e il Dipartimento per la Famiglia prevede che le banche e gli intermediari finanziari che aderiscono all'iniziativa applichino ai finanziamenti garantiti dal Fondo un tasso annuo effettivo globale (TAEG) fisso, non superiore al 50% del tasso effettivo globale medio (TEGM) sui prestiti personali, in vigore al momento in cui il prestito è concesso (attualmente il tegm è 12.53%, ndr). Per poter garantire questi prestiti e per coprire il rischio di insolvenza, il governo ha predisposto un fondo dedicato, denominato “Fondo di credito per i nuovi nati” con 25 milioni di euro disponibili ogni anno. Resta tuttavia a discrezione degli istituti di credito la decisione di concedere l'erogazione del prestito alle famiglie , in quanto la presenza della garanzia del Fondo nuovi nati, permette un tasso agevolato ma non esonera le famiglie dall'obbligo di restituzione alle scadenze pattuite. Il fondo a garanzia dello stato, nello specifico, , garantisce la banca, in caso di insolvenza del beneficiario nella restituzione del prestito, fino al 50% dell’ammontare del finanziamento. Questo dovrebbe fare in modo che l'istituto di credito, maggiormente garantito, applichi un tasso di interesse inferiore a quello corrente. L

Collegamenti Sponsorizzati

Le famiglie che desiderino ottenere il finanziamento nuovi nati devono recarsi presso uno degli istituti di credito o degli intermediari finanziari che hanno stipulato la convenzione con il Dipartimento per le politiche della famiglia. Sul sito dedicato fondinuovinati.it è possibile scorrere l'elenco degli istituti aderentielenco
degli istituti aderenti. La domanda può essere presentata entro il 30 giugno dell'anno successivo a quello di nascita o di adozione, compilando direttamente presso le banche l'apposito modulo, nel quale viene autocertificato il possesso dei requisiti richiesti e dichiarando:

 

  • le proprie generalità e quelle del minore nato a adottato (specificando in tal caso gli estremi del provvedimento): Nome e Cognome, Luogo e Data di nascita, Codice fiscale;

  • l'esercizio della potestà genitoriale sul minore, specificando se si esercita tale potestà da solo a insieme ad altro soggetto;

  • in caso di esercizio della potestà condiviso, generalità dell'altro soggetto e dichiarazione che è richiesto un solo prestito per ogni minore.



È possibile estinguere il debito in un'unica soluzione o con rate da concordarsi al momento della sottoscrizione del contratto di finanziamento. L'arco temporale di restituzione del finanziamento deve essere concordato con la Banca/Intermediario finanziario. La manovra prevede un aiuto in più per i bambini con malattie rare, per i quali è previsto una riduzione del taeg allo 0,5%. In questi casi alla richiesta del finanziamento sarà necessario allegare un certificato rilasciato da una struttura sanitaria pubblica che attesti la malattia. Ricordo infine che la manovra è accessibile sia ai cittadini italiani che a quelli stranieri con regolare permesso di soggiorno, che non esiste nessun limite all'utilizzo dei prestiti e che le opzioni di finanziamento potranno essere concordate direttamente con gli istituti di credito eroganti. Per tutte le altre informazioni fate riferimento al sito ufficiale del progetto, dove potrete trovare anche un'ottima sezione faqsezione
faq

 

 

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631

RISORSE:



CREDIT
Si ringrazia l'utente kton25kton25 di flickr per l'immagine

 


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Assicurazioni

assicurazioni

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed