Martedi, 21 Novembre 2017

Back ECONOMIA Categorie Fisco e Tasse Evasione Fiscale: Sottratto al Fisco in Media il 13,5% Del Reddito, Pari a 2093 Euro a Contribuente

Evasione Fiscale: Sottratto al Fisco in Media il 13,5% Del Reddito, Pari a 2093 Euro a Contribuente


euromoney1704.gif
  • Prec.
  • 1 of 2
  • Succ.

Nel 2010 l'evasione fiscale media in Italia si è attestata al 13,5% del reddito dichiarato, per circa 2093 euro evasi a contribuente. È questo uno dei dati che emerge dal rapporto finale stilato da uno dei quattro gruppi di lavoro della riforma fiscale.
A livello geografico le quote maggiori di reddito Irpef non dichiarato al fisco sono state registrate al Centro con il 17,4% (2936 euro a testa), segue il Nord con il 14,8% (2532 euro a testa) e il Mezzogiorno con una quota del 7,9% (950 euro a contribuente) di reddito evaso.
Ricordiamo in proposito che secondo la recente indagine di Unioncamere e Sintesi le regioni del Sud sono risultate quelle con le maggiori incongruenze tra redditi dichiarati e consumimaggiori
incongruenze tra redditi dichiarati e consumi, per cui le più sospettabili, secondo l'assunto della ricerca, di un alto tasso di evasione.
E su questo punto, anche il rapporto sottolinea che il risultato risulta “in contraddizione con altre stime dell'evasione e con le stime ufficiali dell'economia sommersaeconomia sommersa , secondo le quali dovrebbe essere in media più diffusa nel Mezzogiorno". Per questo ragione lo stesso rapporto mette in evidenza che “é plausibile che i dati utilizzati colgano solo in parte i casi di evasione totale, la cui diffusione si ritiene essere particolarmente accentuata nel Sud”
Proseguendo con l'analisi dei dati forniti dall'indagine si scopre che gli uomini evadono quasi il doppio delle donne, con una percentuale di reddito non dichiarato pari rispettivamente al 17,3% e al 9,9%.
Inoltre i giovani evadono più degli anziani. Infatti, sotto i 44 anni l'evasione sfiora il 20% del reddito irpef, pari in media a 3065 euro, mentre per la fascia di età compresa tra i 45 e i 64 anni il livello di evasione scende al 10,6%, per circa 1945 euro a contribuente. Infine per gli over 65 il reddito evaso è pari “solamente” al 2,7%, per circa 314 euro evasi a contribuenti.


COLLEGAMENTI SPONSORIZZATI



Per quanto riguarda la tipologia di contribuenti, il rapporto evidenzia che l'evasione si concentra soprattutto tra i lavoratori autonomi, gli imprenditori e i proprietari immobiliari. Nello specifico gli autonomi e gli imprenditori nascondono al fisco il 56,3% del reddito irpef, pari a circa 15222 euro a testa, mentre i proprietari di immobili, l'83,7% pari a 17.824 euro a testa.
Ricordiamo in chiusura che lo scorso febbraio l'Istat, proprio nel corso di una riunione della commissione per la riforma fiscale che si occupa di "economia non osservata e flussi finanziari", aveva identificato i settori, in cui è maggiormente presente il fenomeno dell'evasione fiscale in Italia. Tra questi in testa veniva segnalato quello degli alberghi e pubblici esercizi, che comprende anche bar e ristoranti, dove il sommerso raggiunge il 56,8% del totalesommerso
raggiunge il 56,8% del totale, seguito a ruota da quello dei dei servizi domestici prestati da colf e badanti con il 52,9%.

 

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631
RISORSE:

blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Investimenti

investimenti

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed