Sabato, 25 Novembre 2017

Back RISPARMIO ENERGETICO Categorie Consigli e Guide AGENZIA DELLE ENTRATE: AGGIORNAMENTO GUIDA SULLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO

AGENZIA DELLE ENTRATE: AGGIORNAMENTO GUIDA SULLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO


agefisrispene2210.gif
http://www.wikio.it
  • Prec.
  • 1 of 2
  • Succ.

L'Agenzia delle Entrate ha rilasciatouna nuova guida della serie “l'Agenzia informa”, dedicata al risparmio energetico. Si tratta dell'aggiornamento della guida “Leagevolazioni fiscali per il risparmio energeticoLeagevolazioni fiscali per il risparmio energetico” pubblicata dalla stessa Amministrazione fiscale due anni fa. La nuova versione,aggiornata a settembre 2010, descrive i vari tipi di intervento per iquali si ha diritto ai benefici fiscali previsti per il risparmio el'efficienza energetica degli edifici esistenti. L'aggiornamento, haspiegato l'Agenzia , si è reso necessario per le recenti modifichealle normative che hanno riguardato soprattutto le procedure daseguire per usufruire correttamente delle agevolazioni. Vediamo insintesi alcuni spunti della guida, rimandando ogni approfondimento aldocumento dell'Agenzia delle entrate.
Sostanzialmente l'Agevolazione per lariqualificazione energetica consiste nel riconoscimento di detrazionid'imposta (irpef e Ires) nella misura del 55% delle spese sostenute,da ripartire in rate annuali, entro un limite definito e variabile inrelazione ai diversi interventi che aumentano il livello diefficienza energetica degli edifici esistenti.
Negli ultimi anni lanormativa è stata più volte modificata, soprattutto per quantoriguarda alle procedure da eseguire per avvalersi delle agevolazioni.Ad esempio:

  • è stato introdotto l’obbligo di inviare una comunicazione all’Agenzia delle Entrate, quando i lavori proseguono oltre un periodo d’imposta. La comunicazione andrà inviata per via telematica entro 90 giorni dal termine del periodo d’imposta nel quale i lavori hanno avuto inizio. (questo ogni anno, se i lavori proseguono per più periodi d'imposta)

  • è stata fissata una ripartizione unica, in cinque rate annuali di pari importo, del totale della spesa sostenuta. Questo per gli interventi eseguiti dal 2009, mentre per il 2008 andava da un minimo di tre a un massimo di 10 anni, solo per il 2007 , invece esisteva l’obbligo di ripartire la spesa in 3 rate annuali uguali

  • è stata sostituita la tabella dei valori limite della trasmittanza termica.

Nella guida poi si specifica qualiadempimenti è necessario compiere e quali sovrapposizioni sonoescluse dalla normativa.


COLLEGAMENTI SPONSORIZZATI



Nello specifico l'agevolazione, ad esempionon è cumulabile con altri benefici fiscali previsti da disposizionidi legge nazionali o altri incentivi riconosciuti dalla ComunitàEuropea.
La guida chiarisce che non è piùnecessario effettuare la comunicazione preventiva all'agenzia delleEntrate di inizio lavori. Per i contribuenti non titolari di redditod’impresa è però obbligatorio il pagamento delle spese sostenutemediante bonifico bancario o postale, (i titolari di redditod'impresa sono invece esonerati). Dal primo luglio 2010, poi, èstato introdotta una ritenuta del 10% che le banche e le PosteItaliane, dovranno effettuare a titolo di acconto dell’imposta sulreddito dovuta dall’impresa che effettua i lavori, al momento delpagamento del bonifico effettuato dal contribuente. Gli interventiche prevedano la sostituzione di finestre, l'installazione diimpianti di climatizzazione invernale o di pannelli solari nonnecessitano la presentazione della certificazione energetica.
La guida può essere scaricata sulsito dell'Agenzia delle Entrate, tra le guide fiscali, oppuredirettamente a questoindirizzoquestoindirizzo.

   


Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631
RISORSE:

blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ecocar

  • Consigli e Guide

  • Ultime Solare

  • Eolico

  • Biomasse

Edilizia

edilizia

Famiglia

famiglia

Lavoro

Lavoro

Incentivi

incentivi

Consumatori

consumatori
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed