Lunedi, 18 Giugno 2018

Back ECONOMIA Categorie Lavoro BONUS PER I DIPENDENTI IN CASSA INTEGRAZIONE: UNA VALIDA SOLUZIONE PER CHI VUOLE METTERSI IN PROPRIO

BONUS PER I DIPENDENTI IN CASSA INTEGRAZIONE: UNA VALIDA SOLUZIONE PER CHI VUOLE METTERSI IN PROPRIO


bonuslavorovig.gif
http://www.wikio.it
  • Prec.
  • 1 of 2
  • Succ.
Bonus Per I Dipendenti In Cassa Integrazione: Una Valida Soluzione Per Chi Vuole Mettersi In Proprio | Lavoro |

Ecco finalmente una misura interessante per tutti i cassintegrati e quei lavoratori che percepiscono un'indennità di disoccupazione. E' infatti arrivato un bonus particolare per tutti i lavoratori che si trovano in questa situazione e vogliono tentare la strada, difficile ma non impossibile, di avviare un'attività lavorativa in proprio. E' entrato in vigore, con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, il decreto che attua una legge anticrisi, risalente allo scorsa estate, più precisamente al mese di agosto, con cui i cassintegrati hanno la facoltà di presentare dei moduli di domanda per ottenere il bonus agli sportelli Inps. Il bonus equivale, in pratica, alle indennità di cassa integrazione o di disoccupazione, a cui questa categoria di lavoratori avrebbe in ogni caso diritto.
Il bonus quindi è pari all'importo che spettava ai lavoratori, in riferimento al numero di mensilità di cassa integrazione o disoccupazione, ancora non erogati, con l'unica eccezione che riguarda i contributi figurativi. Cosa vuol dire tutto ciò? Chi vuole cambiare lavoro e tentare la via di mettersi in proprio, può optare tra due soluzioni: dimettersi anticipatamente dall'azienda, oppure evitare di ottenere l'indennità di disoccupazione, sostituendola con una somma, di pari importo, restando però vincolato all'azienda. Logicamente bisogna fornire le prove della nuova attività che si intende intraprendere o che si già intrapreso. Vediamo quali sono i requisiti per la presentazione delle domande all'Inps. Potranno sfruttare questo particolare bonus, tutti i lavoratori che percepiscono un trattamento di cassa integrazione ordinaria, sono in cassa integrazione straordinaria, sia nel caso in cui l'azienda sia in liquidazione, sia in quello in cui esistano degli esuberi strutturali; infine nei casi di indennità di disoccupazione.


COLLEGAMENTI SPONSORIZZATI



Adesso vediamo termini e modalità riguardanti la presentazione delle richieste. Bisogna presentare il bonus all'Inps, attraverso un apposito modulo, in cui bisognerà inserire la descrizione dell'attività che si vuole intraprendere. Dopo questo step, sarà la volta di una verifica dell'Inps, dopodiché, in caso di esito positivo, lo stesso istituto provvederà al versamento del 25% dell'importo totale del bonus, mentre la rimanente percentuale sarà erogata solamente dopo l'avvenuta presentazione di tutta la documentazione riguardante la nuova attività di lavoro. Infine, se un lavoratore si trova in cig, nel termine di 15 giorni dalla presentazione della domanda all'Inps, dovrà allo stesso tempo dare le dimissioni dall'azienda.
  [Via: Repubblica.itRepubblica.it ]
CondividiCondividi
 
Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631

RISORSE:
Bonus Per I Dipendenti In Cassa Integrazione: Una Valida Soluzione Per Chi Vuole Mettersi In Proprio | Lavoro |


CREDIT
Si Ringrazia l'utente shanes2shanes2 di flickr per l'immagine

 


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Green Economy

greeneconomy

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed