Giovedi, 21 Giugno 2018

Back ECONOMIA Categorie Lavoro UNIONCAMERE: CRESCE IL BUSINESS DELLE GRANDI IMPRESE, SOFFRONO INVECE LE PICCOLE AZIENDE

UNIONCAMERE: CRESCE IL BUSINESS DELLE GRANDI IMPRESE, SOFFRONO INVECE LE PICCOLE AZIENDE


barista0802.gif
  • Prec.
  • 1 of 2
  • Succ.

Secondo una ricerca effettuata da Unioncamere, ente pubblico che rappresenta e cura gli interessi delle Camere di Commercio italiane, sarebbero soprattutto i piccoli negozi a soffrire la crisi. Per contro, invece, le aziende più grandi hanno registrato un incremento del business, in parte grazie anche ai consumi delle festività natalizie.
L’ultimo trimestre del 2010 infatti, ha riservato un trend positivo pari allo 0,8% per le imprese composte da un numero superiore ai 20 dipendenti, mentre gli affari delle piccole aziende hanno subito un netto calo, pari al -3,6%. Il trend medio dell’ultimo trimestre risulta dunque negativo nel complesso (-1,9%), se pure in recupero rispetto al -3% del terzo trimestre del 2010.
Il primo trimestre del 2011 inizia dunque all’insegna delle incertezza per le attività commerciali, soprattutto per quanto riguarda le piccole aziende.
Analizzando i dati relativi all’ultimo trimestre del 2010 in relazione a quelli dell’analogo periodo del 2009, il bilancio delle imprese operanti nel settore commercio si caratterizza per delle evidenti differenze territoriali. Al Sud, infatti, il trend è stato molto negativo (-2,7%), e solo leggermente migliore nel Centro e nel Nord Ovest, con un -2,1%. Decisamente migliore migliore invece la situazione al Nord Est, con un calo decisamente minimo: -0,3%.
La disparità di business tra piccole e grandi aziende risulta evidente in tutte le rilevazioni a carattere territoriale: in tutti i casi, infatti, le imprese con meno di 20 dipendenti hanno registrato un calo degli affari, sempre in crescita, invece, quelli delle aziende con più di 20 dipendenti.
Quanto al settore servizi, la situazione relativa all’ultimo trimestre risulta piuttosto stabile, con un incremento medio dello 0,1%; modesta riduzione del business per le piccole aziende (in questo caso, si considerano “piccole” quelle con un numero di dipendenti inferiore a 49), pari al -0,1% e modesto incremento per le grandi imprese, con un +0,3%.


COLLEGAMENTI SPONSORIZZATI



Anche in questo settore permangono delle differenze territoriali piuttosto nette: la situazione più florida è quella registrata al Nord Ovest, con il +0,7%, seguita dal Nord Est con il +0,3%. Statica la situazione del centro con uno 0%, mentre è negativo anche in questo caso il trend delle aziende meridionali, con un -1,1%.
Le aziende di servizi che hanno fatto registrare gli aumenti più consistenti sono quelle che operano nel settore trasporti, movimentazione merci e logistica, con un +0,7%, seguite da informatica e telecomunicazioni con un +0,5%.

[Via:UnioncamereUnioncamere]

Importo  € Durata mesi
Finalità Anno di nascita  
PrestitiOnlinePrestitiOnline è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n°631

RISORSE:

 

 

CREDIT
gcoldironjr2003gcoldironjr2003 by flickr



blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Green Economy

greeneconomy

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed