Mercoledi, 24 Gennaio 2018

Back TECNOLOGIA Categorie Linux PRESENTAZIONE E CARATTERISTICHE DI UBUNTU 8,10 INTREPID IBEX

PRESENTAZIONE E CARATTERISTICHE DI UBUNTU 8,10 INTREPID IBEX


ubuntu8.10.gif

Nell'articolo precedente ho introdotto la nuova versione del sistema operativo ubuntu, denominata ubuntu 8,10 Intrepid Ibex (stambecco Intrepido), spiegando i passaggi per eseguire l'aggiornamento dalla versione 8,04 Hardy Heron LTS. In questo articolo vorrei sottolineare alcune delle caratteristiche innovative di questa nuova versione e segnalare la risoluzione di un bug nel quale sono incorso. Per prima cosa partiamo dalle innovazioni rispetto alla versione precedente. Su tutte l'adozione del nuovo kernel linux 2.6.27, già presente nella distribuzione Mandrivia 2009, in grado di accelerare le prestazioni e ottimizzare la gestione dell'energia . Una novità veramente interessante è la possibilità di attivare una sessione ospite tramite. Questa opzione permette la Creazione di un utente guest senza password e con limitati diritti, l'utente, infatti, non potrà accedere ad alcuna directory di altri utenti e non potrà salvare i dati. Per il resto il sistema operativo funziona normalmente, consentendo l'accesso ad internet e alle altre applicazioni standard di ubuntu. Una volta deciso di terminare la sessione basterà, cliccare su termina sessione e di qui decidere se cambiare utente, procedendo “all'avvio” di ubuntu con login di un nuovo utente, oppure cliccando il comando termina sessione, dove verrà chiesta la password dell'utente che aveva, precedentemente, attivato la sessione ospite. Tutte queste operazioni avverranno senza riavviare il pc, e senza la perdita di alcun dato da parte dell'utente che ha avviato la sessione ospite, tutti i suoi dati, applicazioni, pagine web e documenti vengono infatti momentaneamente ibernati.

 

Collegamenti Sponsorizzati
 

Altre novità riguardano l'introduzione della versione 2.24 di gnome che, introduce diverse applicazioni che permetteno tra le altre cose, la navigazione per schede in Nautilus e, sempre in Nautilus, l'introduzione di una nuova modalità di visualizzazione dei file. Nuova è anche l'applicazione per tenere traccia del tempo in base ai compiti o per un determinato progetto, ideale per progetti di gruppo o condivisione. Migliorato inoltre il supporto alla TV digitale e da sottolineare anche il il miglioramento per ciò che riguarda le tecnologie per l'accessibilità al sistema operativo e alle applicazioni (orca). Si segnalano, inoltre, rispetto alla versione precedente di ubuntu una maggior compatibilità compatibilità con le periferiche connesse su porta USB, grazie anche alla presenza di moltissimi Driver già caricati. La lista delle novità sarebbe ancora lunga, ma mi fermo qua, sperando di aver stuzzicato anche la curiosità di qualche utente non troppo avvezzo ai sistemi operativi gnu/linux e a ubuntu in particolare. Ricordo che è possibile scaricare gratuitamente dal sito di Ubuntu, l'immagine della distribuzione in italiano che andrà poi masterizzata e installata, oppure ricevere, sempre gratuitamente, il cd di ubuntu direttamente a casa, tramite il servizio ship it. Per i più scettici è presente anche una terza ipotesi per testare ubuntu 8,10 Intrepid Ibex, su ambiente windows, senza rischi, ovvero tramite l'applicazione Wubi. Questo programma giunto anch'esso alla versione 8,10, permette la semplice installazione ( e disinstallazione) di ubuntu su windows come se si trattasse di una applicazione, senza bisogno di creare partizioni nel sistema . Grazie a wubi è possibile ottenere un assaggio di ubuntu senza sforzi al fine di testarne la bontà e capire che non siamo di fronte ad un sistema operativo, per geek o cervelloni, ma ad un Os adatto alla maggior parte degli utenti desktop, siano esse appassionati di informatica o neofiti.

 

CREDIT
Si ringrazia l'utente
Miky In The Sky di flickr per l'immagine


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Investimenti

investimenti

Famiglia

famiglia

Green Economy

greeneconomy

Consumatori

consumatori

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed