Domenica, 18 Novembre 2018

Back ECONOMIA Categorie Politica e Società SCONTI DEL 20% SUL DIGITALE TERRESTRE

SCONTI DEL 20% SUL DIGITALE TERRESTRE


Image
Paolo Gentiloni, MInistro delle Comunicazioni
  • Prec.
  • 1 of 2
  • Succ.

Da tempo è ormai chiaro che il futuro televisivo italiano sarebbe passato per linee digitali e non analogiche, mancava solo una data che indicasse la fine di questa era analogica. La data è arrivata per voce del Ministero delle Comunicazioni, che ha  sancito che sarà possibile vendere televisori analogici solo fino a giugno 2009. Il processo attuativo del decreto prevede tre step temporali che agevoleranno il turn-over degli apparecchi dotati della sola tecnologia digitale. Fino a maggio 2008 non ci saranno obblighi per i distributori, da questa data dovrà essere apposta un'etichetta adesiva sugli apparecchi che certifichi la non abilitazione al digitale. Il secondo step prevede che da fine 2008 i produttori smettano di rifornire i distributori di apparecchi analogici, mentre da giugno 2009 terminerà anche la commercializzazione degli apparecchi non digitali. Ma perché tutto questo? L'idea parte dall'analisi dei...

Collegamenti Sponsorizzati
 

... dati (in crescita) relativi all'acquisto di apparecchi televisivi, dei quali quasi la metà (45%) viene venduta nell'ultimo trimestre dell'anno, complici da una parte le spese natalizie e dall'altra, il maggior reddito disponibile (tredicesima). Incrociando poi questi dati con il trend, anch'esso in crescita, riguardante l'acquisto di apparecchi con digitale integrato e, tenendo conto del fatto che dal 2012 le emittenti trasmetteranno soltanto in digitale, si capisce come una politica di turn over andasse predisposta per tempo. L'ultima parte del 2007 è perciò un buon momento per cambiare televisore?. Direi di si per due buone ragioni. La prima è che da adesso in poi, sarà forte la spinta promozionale dei venditori per piazzare gli apparecchi televisivi solo analogici, con forti sconti, soprattutto ora che si avvicinano le feste. A questi apparecchi andrà poi affiancato un  ricevitore digitale esterno per non vanificare la convenienza dell'acquisto (entro il 2012). Secondariamente in questa ultima parte del 2007 sarà possibile usufruire di uno sconto del 20%, (fino ad un max di 200 euro) elargito dal governo, sull'acquisto di  apparecchi televisivi dotati di tecnologia digitale. Due le condizioni di accesso al beneficio. La prima è che l'apparecchio acquistato appartenga ad una lista di 600 modelli600 modelli messo a punto dal Ministero delle Comunicazioni, mentre la seconda è che il richiedente sia in regola con il pagamento del canone Rai Lo scontrino fiscale attestante l'acquisto andrà, poi, allegato alla dichiarazione dei redditi 2007, assieme alla copia del pagamento del canone rai. Nella lista messa a punto dal ministero, degli apparecchi interessati dal bonus  non vi sono solo televisori, ma anche decoder e videoregistratori dotati di tecnologia digitale, di modo da permettere un più equilibrato passaggio di tecnologia. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito del Ministero delle ComunicazioniMinistero delle Comunicazioni


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Assicurazioni

assicurazioni

Energia

energia

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed