Venerdi, 17 Agosto 2018

Riflessioni

Qualità Dell'Aria: il 36,8% Delle Famiglie Lamenta Problemi

qualità dell'aria, odori sgradevoli, famiglieNell'ultima indagine multiscopo Istat sugli aspetti della vita quotidiana è emerso che gli italiani sono soddisfatti della vita e contenti di famiglia e amici, ma detestano traffico e inquinamento. Oggi vogliamo proprio approfondire quest'ultimo aspetto relativo alle famiglie che lamentano problemi in merito alla qualità dell'aria. Il problema è molto sentito anche perchè come spesso abbiamo ricordato la qualità dell'aria del nostro Paese è tutto fuorché buona, tanto che secondo l'EEA (Agenzia Europea per l'Ambiente) tra le 30 città più inquinate d'Europa ben 17 sono italiane.
L'Istat riferisce che l'inquinamento dell'aria rappresenta uno dei principali problemi urbani, anche se la concentrazione di inquinanti e di odori sgradevoli varia parecchio da città a città, in considerazione di variabili quali la densità abitativa, il traffico e le attività economiche. In ogni caso più di una famiglia su tre, precisamente il 36,8% delle famiglie italiane lamenta la presenza di problemi relativi all'inquinamento dell'aria nella zona in cui vive e il 19% segnala la presenza di odori sgradevoli

Add a comment

Inquinamento Stradale: Causa Più Vittime Degli Incidenti

inquinamento stradale, smog, saluteLe morti dovute ad inquinamento stradale sono più numerose di quelle causate da incidenti tra veicoli: è questo l’allarmante bilancio che emerge dalla ricerca condotta da un team americano del MIT (Massachusetts Institute of Technology), guidato da due esperti del settore, Mit Steve Yim e Steven Barrett. I risultati completi dell’indagine sono stati pubblicati sulla rivista Enviromental Science and TechnologyEnviromental Science and Technology. In media ogni anno le vittime  a causa di malattie determinate dalle emissioni tossiche dei motori delle automobili sono più del triplo delle vittime in incidenti stradali fatali (nel 2010 secondo le statistiche americane 7mila contro 1.850).
I media ne parlano poco tanto che, quando si accosta l’evento morte ad un veicolo si pensa automaticamente ad un incidente stradale.  

Add a comment

Gli Incentivi Alle Rinnovabili Pesano per il 10% Dei Costi Della Bolletta

incentivi alle rinnovabili, bolletta, legambienteOgni volta che l'Autorità per l'Energia Elettrica annuncia rincari nelle bollette di luce e gas, fatto che purtroppo capita spesso, un coro di voci si alza e punta il dito contro le fonti rinnovabili, colpevoli, senza possibilità di appello, dei rincari. Ci siamo già occupati più volte di questo argomento, sottolineando che, si le rinnovabili hanno un peso sulle bollette, così come altre voci di spesa che però non producono alcun beneficio al sistema (come invece le energie pulite fanno), ma che questo peso è inferiore a quanto qualcuno voglia far credere. L'ultimo autorevole parere sull'argomento è stato portato da Legambiente, che stanca quanto noi delle polemiche in merito alle rinnovabili ha voluto analizzare voce per voce le componenti di una bolletta media di una famiglia italiana, scoprendo così che gli incentivi alle rinnovabili pesano per il 10% circa dei costi.

Add a comment

Dalle Rinnovabili Benefici per 79 Miliardi di Euro

energie rinnovabili, eolicoAbbiamo visto che gli impianti da fonti rinnovabili sono presenti in quasi 8 mila comuni, il 95% del totale e che la produzione di energie da fonti rinnovabili ha coperto il 26,6% dei consumi elettrici e il 14% dei consumi energetici finali (nel 2011). Dati entusiasmanti che incontrano il favore degli italiani ma che spesso si scontrano con ottuse logiche di bilancio che vedono nelle rinnovabili solo un costo per lo Stato e per i cittadini (a causa del sistema degli incentivi).
É interessante in tal senso lo studio condotto dall'Osservatorio internazionale sull'industria e la finanza delle rinnovabili presieduto da Andrea Gilardoni, dell'università Bocconi, con il supporto di Anev, Aper ed Enel Green Power. Secondo questa ricerca, infatti, le rinnovabili porteranno un beneficio economico netto da qui al 2030 stimato in 79 miliardi di euro (più del doppio dell'ultima Manovra Salva Italia).

Add a comment

Inquinamento da Ozono: Record Negativo per l'Italia

smog, qualità dell'aria, ozono, inquinamentoL'ozono è un elemento inquinante molto pericoloso, perchè anche in piccole concentrazioni può portare problemi di irritazione alle vie respiratorie e altre problematiche più gravi. Come abbiamo visto è l'estate il periodo dell'anno più pericoloso per gli effetti dell'ozono, in quanto il gas in presenza di un forte irraggiamento solare e alte temperature può trascinarsi al suolo e diffondersi anche a grande distanza. Ed è proprio il periodo tardo primaverile – estivo appena trascorso che è stato oggetto dell'analisi del rapporto “ Air Pollution by Ozone across EuropeAir Pollution by Ozone across Europe” dell'European Environement Agency. Il rapporto evidenzia che il nostro Paese è uno di quelli messi peggio per quanto riguarda l'inquinamento da ozono. Infatti, se le soglie di rischio sono state superate in 16 Paesi membri e in 4 non facenti parte dell'Ue, in Italia su 343 stazioni monitorate, il 43% (149) ha registrato un numero di sforamenti di ozono superiore alla soglia.

Add a comment
  • Ecocar

  • Consigli e Guide

  • Ultime Solare

  • Eolico

  • Biomasse

Edilizia

edilizia

Famiglia

famiglia

Lavoro

Lavoro

Incentivi

incentivi

Consumatori

consumatori
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed