Mercoledi, 12 Dicembre 2018

Back RISPARMIO ENERGETICO Categorie Solare NUOVI RECORD PER IL FOTOVOLTAICO AD AGOSTO

NUOVI RECORD PER IL FOTOVOLTAICO AD AGOSTO


fotovoltaicoregionale.gif

E' passato solo un mese da quanto il sito del GSE (Gestore dei Servizi Elettrici) ha annunciato il superamento della quota storica di 150 Mw di potenza fotovoltaica installata sul territorio  nazionale, ma è proprio in questo assolato mese di Agosto che si è registrata una performance di crescita record. Dai 150 mw registrati si è passati  velocemente a circa 171.76 Mw (al momento in cui scriviamo l'articolo), con una crescita di ben 21 Mw di potenza installata su 1965 nuovi impianti. I dati relativi al 2008 rivelano una vero e proprio boom di popolarità per il fotovoltaico,  con 7459 nuovi impianti installati per una potenza totale di 91.4 Mw, dati molto positivi che porteranno molto probabilmente a doppiare i risultati raggiunti nel  2007  (70  MW in funzione, per 6.264 impianti). Insomma, sebbene Spagna e Germania continuino a viaggiare a doppia velocità rispetto a noi, il trend del fotovoltaico continua a volare verso l'alto, complice la bontà del nuovo Conto Energia e il supporto offerto dagli istituti di credito, che, superate le diffidenze, offrono diverse soluzioni per chi vuole ricoprire il proprio tetto con moduli fotovoltaici.

Collegamenti Sponsorizzati

Tornando all'analisi dei dati, si può tracciare una mappa regionale delle installazioni nella quale svetta la Lombardia, con circa 18.8 MW su 2360 impianti, seguita a stretta distanza dall'Emilia Romagna, con 18.5 Mw e dalla Puglia con 18 MW. Tuttavia un'analisi più approfondita che tenga conto anche del numero di abitanti di ciascuna regione, rimescola la graduatoria facendo scivolare  rispettivamente la Lombardia al tredicesimo posto, l'Emilia Romagna al quarto e la Puglia al quinto. Bene secondo questa analisi, elaborata da Qualenergia.it, a fronte di una media nazionale pari 2,8 Wp per abitante, la leadership di regione più virtuosa spetta al Trentino Alto Adige con 16,9 Watt per abitante, seguito da Umbria (10,1 Wp) e Marche (5,12) . La classifica completa vede solo a metà classifica le regioni italiane più ricche (escludendo il trentino) dal punto di vista industriale, ovvero Piemenote, Lombardia e Veneto segno che i margini di crescita rimangono ancora ampi, a patto che non venga meno il lavoro di squadra informativo, normativo e di finanziamento. Vi lascio con la classifica completa della potenza procapite installata in ogni regione:

  1. Trentino Alto Adige - 16,95
  2. Umbria - 10,13
  3. Marche - 5,12
  4. Emilia Romagna - 4,64
  5. Puglia - 4,48
  6. Friuli Venezia Giulia - 3,67
  7. Calabria - 3,22
  8. Sardegna - 3,22
  9. Abruzzo - 3,12
  10. Toscana - 3,10
  11. Basilicata - 2,61
  12. Piemonte - 2,38
  13. Lombardia - 2,09
  14. Veneto - 2,07
  15. Sicilia - 1,66
  16. Lazio - 1,40
  17. Valle D'Aosta - 1,12 
  18. Liguria - 0,85
  19. Molise - 0,73
  20. Campania - 0,65


CREDIT

Si ringrazia l'utente ziga-zaga Di flickr per l'immagine


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ecocar

  • Consigli e Guide

  • Ultime Solare

  • Eolico

  • Biomasse

Edilizia

edilizia

Energia

energia

Lavoro

Lavoro

Incentivi

incentivi

Consumatori

consumatori
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed