Giovedi, 19 Ottobre 2017

Back RISPARMIO ENERGETICO Categorie Solare RIFLESSIONI FOTOVOLTAICHE

RIFLESSIONI FOTOVOLTAICHE


Image
Image
  • Prec.
  • 1 of 2
  • Succ.

In tema di conto energiaconto energia, ma se vogliamo anche di efficienza energetica, mi son sempre chiesto due cose, il perché lo stato non si  producesse in campagne incentivanti, atte alla riqualificazione energetica degli edifici pubblici ed in norme che favorissero il ricorso "obbligatorio" a soluzioni di ottimizzazione energetica per le case di nuova costruzione. Insomma, perché non dotare di pannelli solari e conto energia  quelle scuole, palestre e uffici che sono stabilmente preposti alla medesima funzione e ancora perchè non predisporre benefici ed incentivi per quei costruttori immobiliari, che, dotino i i propri edifici di moduli fotovoltaici.? Il mio seppur banal pensiero è che, in un paese come il nostro, tutto ciò sia un tremendo spreco di "risorse", soprattutto se si considera la presenza di situazioni geografiche favorevoli (le risorse appunto) come il Sud-Italia e le si rapporta al debito energetico su cui il sistema-Italia si basa. 

Collegamenti Sponsorizzati
 

E' inconcepibile sentire dai telegiornali che, causa eccesso di richieste, regioni come la Sicilia rischino dei black out parziali. Certo... certo il rendimento energetico del solare lo conosciamo tutti, però, quantomeno un "tampone" (eufemismo voluto) al problema lo si potrebbe porre  e senza  nemmeno troppi sforzi, a mio parere.. Il mio è il solito adagio, ma veramente  non si capisce come la Germania  spinga per il solare con ottimi risultati e Noi, o meglio chi decide per Noi, si permette di storcere il naso, quando poi, paesi meno sviluppati di noi come la Grecia, non me ne voglia, hanno dimostrato che con gli impianti fotovoltaici e un sistema di incentivi (conto energia) si possono fare grandi cose.  Passando dalla teoria alla pratica, penso a come i tempi di ammortamento dell'esborso necessario per costruire un modulo fotovoltaico passino decisamente in secondo piano, se rapportati ad alcuni tipi di edifici pubblici e a nuove costruzioni. La destinazione  di una scuola, o una palestra comunale o del municipio, infatti, salvo particolari eventi, rimane la stessa per tempi lunghi permettendo di rientrare nei costi di ammortamento senza problemi! Per quanto riguarda, poi, le nuove costruzioni, immaginiamo un condominio, mi domando di quanto possa aumentare il costo di un singolo appartamento qualora il costruttore doti l'edificio di un impianto fotovoltaico. Nello specifico, senza dimenticare l'apprezzamento che l'appartamento stesso subirebbe in sede di successiva vendita, non posso fare a meno di notare che anche i costi di progettazione dell'impianto verrebbero annullati perché svolti in sede di costruzione dell'edificio e che un azienda costruttrice potrebbe, in forza del proprio potere d'acquisto ottenere ulteriori cospicui benefici di costo .. Già vi sento  bisbigliare tra voi, che il beneficio energetico ed economico dei consumatori finali di un condominio dotato di moduli fotovoltaici sarebbe infimo, vero, come darvi torto,  tuttavia una soluzione di questo tipo, se generalizzata (di qui l'idea di "obbligo" piuttosto che di scelta), porterebbe ad una ,seppur minima, riconversione  del sistema energetico italiano con benefici economici per tutti quanti, anche dal punto di vista dell'impatto ambientale. Anzi se dipendesse da me, estenderei questo tipo di soluzioni ( che renderei quasi obbligatorie) anche agli edifici privati per i quali sia stata prevista  un'importante ristrutturazione, facendo prima un bel discorsetto alle banche, che pure si sono ben disposte di fronte al conto energia, affinché offrissero un pronto e vantaggioso soccorso (mutuo fotovoltaico). Sebbene possa sembrare un vecchio pazzo, non c'è da dimenticare che , in ogni caso, noi come Italia, dobbiamo darci una svegliata perché le direttive europee impongono un aumento delle quote energetiche ottenute dalle fonti di energia rinnovabile, e noi, ovviamente, siamo abbastanza lontani dall'obiettivo! Secondariamente si pensi ai risvolti in termini di ricerca tecnologica che un investimento pubblico e privato  in questo campo potrebbe portare, soprattutto se le sedi di questi centri di sviluppo fossero localizzati in zone del sud Italia. Fa specie, infatti, sapere che in un ambito in cui siamo assolutamente dotati (per condizioni climatiche), lasciamo che siano i tedeschi ad avere il primato tecnologico, ad un anno poi dalla vittoria in casa loro dei mondiali (non centra, ma ci stava)!  soprattutto senza opporre un minimo di interesse a questa situazione .  Daremmo anche una possibilità ad alcuni dei nostri cervelli, penso ad esempio agli ingegneri,  di non fugare all'estero ma di sviluppare il loro talento in patria!

 

LASSU' FORSE QUALCUNO TI ASCOLTA
 In realtà, rispetto al passato, il governo attuale pare più pronto a credere nella soluzione fotovoltaica o quantomeno nella possibilità reale di ottenere energia pulita. Sebbene siamo ben lontani dall'impegno che io, da talebano fanatico auspicherei, è da sottolineare come siano stati apportati più che disceti  miglioramenti al decreto del conto energiamiglioramenti al decreto del conto energia nonché siano stati previsti bandi per piccole e medie imprese e anche scuole (eh menomale) . A tal proposito, sul sito del ministero dell'ambiente è disponibile un comunicatoun comunicato in cui  si afferma che nei primi due giorni utili per aderire al bando che permette agli edifici scolastici di usufruire dei benefici statali (cosiddetto  sole e la scuola) sono giunte oltre cento richieste. Questo dato se incrociato col successo del conto energia per i privati, nonché alle 1200 domande pervenute dalle piccole e medie imprese per accedere agli incentivi previsti nell'apposito bando dedicato, dimostra che, non solo non sono pazzo, ma che gli italiani, di fronte a certe tematiche e condizioni non rimangono di certo indifferenti. Speriamo solo che, in questo campo,  l'impegno del governo continui anche indipendentemente dagli uomini e dagli schieramenti.


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ecocar

  • Consigli e Guide

  • Ultime Solare

  • Eolico

  • Biomasse

Edilizia

edilizia

Energia

energia

Lavoro

Lavoro

Incentivi

incentivi

Consumatori

consumatori
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed