Mercoledi, 18 Ottobre 2017

Back ECONOMIA Categorie Viaggi e Turismo DAI CONSUMATORI :10 BUONI CONSIGLI PER RISPARMIARE SUI COSTI DELLE VACANZE

DAI CONSUMATORI :10 BUONI CONSIGLI PER RISPARMIARE SUI COSTI DELLE VACANZE


manuvacanzefeder010.gif
http://www.wikio.it
hotel, promo hotel
  • Prec.
  • 1 of 3
  • Succ.
Dai Consumatori :10 Buoni Consigli per Risparmiare sui Costi delle Vacanze | Last Minute | treno |

Qualche tempo fa abbiamo recensito l'ottima guida : “tutti in vacanza“tutti
in vacanza” realizzata dalla camera di commercio di Prato, in cui venivano presentati tutti i documenti utili per pianificare al meglio una vacanza. La guida si proponeva come un percorso ideale dalla scelta della destinazione al ritorno a casa, senza dimenticare i bambini e gli amici a quattro zampe. Oggi, dopo aver visto quanto costa mediamente l'alloggio per le vacanze nelle località balneari italianequanto
costa mediamente l'alloggio per le vacanze nelle località balneari
italiane in hotel, campeggi e appartamenti, vogliamo presentare un piccolo vademecum di Federconsumatori e Adusbef. Si tratta di un decalogo che le due associazioni hanno pensato per risparmiare sui costi delle vacanze, offrendo anche soluzioni innovative. Alla base del manuale vi è la consapevolezza che le difficoltà economiche stanno producendo un cambiamento nelle abitudini degli italiani, senza dimenticare il fatto che circa il 3% in meno degli italiani che l'anno scorso sono andati in vacanza, quest'anno rimarranno a casa. Secondo l'osservatorio Nazionale Federconsumatori, infatti, meno del 40% degli italiani potranno permettersi di andare in vacanza, per periodi sempre più brevi, preferendo la bassa stagione, le offerte dell'ultimo minuto (last minute o last second) e l'ospitalità di parenti e amici. Vediamo in dettaglio i punti più interessanti
Dopo aver ricordato l'importanza della pianificazione preventiva del budget da impiegare per la vacanza, Federconsumatori e Adusbef introducono un'idea innovativa di vacanza:  lo “scambio casa”. Viene presentata questa possibilità di vacanza, nata in rete, in cui i cittadini di diverse parti del mondo si scambiano, la propria residenza, risparmiando sul 100% delle spese di soggiorno. L'idea molto interessante offre la possibilità di entrare in contatto con altre culture, dopo aver preso accordi tramite dei portali dedicati. Esistono a tal proposito diversi portali dedicati, una semplice ricerca su google ve ne offrirà diversi.
L'idea è innovativa ed estremizza quello che è il concetto del couchsurfing, il servizio di ospitalità gratuita online idi cui vi abbiamo parlato tempo faabbiamo
parlato tempo fa.
L'idea dello scambio casa è però molto più radicale e richiede un livello moto più elevato di fiducia. Le stesse associazioni dei consumatori consigliano di sondare l'affidabilità degli inquilini con il quale si vorrà effettuare lo scambio, prima in rete e di stilare un elenco degli oggetti lasciati in casa da far sottoscrivere ai nuovi ospiti.
Il decalogo continua consigliando alle giovani coppie e a chi è più flessibile di approfittare delle occasioni last minute o last second, ovvero i pacchetti viaggio che i tour operator non sono riusciti a vendere. Il risparmio in questi casi può raggiungere il 30% del prezzo. Per tutti gli altri la prenotazione del volo con qualche mese di anticipo potrà permettere un risparmio nell'ordine del 25-30% sul biglietto. Per i più intraprendenti la vacanza “fai da te” è sicuramente la più conveniente. La prenotazione direttamente online permette di risparmiare fino al 20%. Da ricordare però che le compagnie low cost spesso non inseriscono tutti i costi accessori alle proprie offerte sui voli.
Per chi opta per il treno, valgono più o meno gli stessi consigli. Trenitalia da la possibilità di effettuare viaggi low cost prenotando da internet con largo anticipo. Il risparmio in questi casi può arrivare al 10%,mentre se si viaggia in un bel gruppo anche al 25-30% con gli sconti comitiva. Gli sconti di gruppo non sono una prerogativa solamente di Trenitalia, ma possono essere fatti valere anche per la prenotazione (in anticipo) di voli e pacchetti vacanza.


COLLEGAMENTI SPONSORIZZATI


A chi si sposta in auto per raggiungere i luoghi di vacanza, oltre alla prudenza alla guida, le associazioni ricordano che nei distributori no logo (le pompe bianche) è possibile risparmiare anche  7-9 centesimi di Euro al litro. A questo indirizzoquesto
indirizzo è possibile trovare l'elenco dei distributori no logo presenti sul territorio italiano. Ricordiamo inoltre che dal 24 maggio è possibile ottenere uno sconto sul prezzo dei carburanti di almeno 6 centesimi al litrosconto
sul
prezzo dei carburanti di almeno 6 centesimi al litro (in self service) nelle 80 aree di servizio “prezzo amico” dislocate lungo la rete di Autostrade per l'Italia. Chi viaggia in auto e decide di sostare in campeggio od appartamento, potrebbe effettuare la spesa alimentare presso i supermercati della propria residenza, approfittando del fatto che certi prodotti hanno un costo maggiore nelle zone di villeggiatura. Soprattutto per quanto riguarda i prodotti strettamente collegati alla stagione estiva. Il risparmio su questi prodotti può raggiungere anche il 40%. Da ultimo ricordarsi di staccare la corrente a casa, o comunque di non lasciare accesi gli elettrodomestici in modalità stand by può garantire un risparmio di 50 centesimi al giorno. In chiusura ricordiamo che utilizzare dispositivi taglia stand by durante tutto l'anno può garantire risparmi rilevanti in termini di costi e di emissioni risparmiate all'ambiente. Vedi dispositivi taglia stand by

dispositivi taglia stand by

  [Via:Federconsumatori.itFederconsumatori.it ]


 

 

RISORSE:



CREDIT
Si ringrazia l'utente StéfanStéfan di flickr per l'immagine

 


blog comments powered by Disqusblog comments powered by Disqus
  • Ultime Lavoro

  • Fisco e Tasse

  • Scuola ed Istruzione

  • Politica e Società

Alimentari

alimentari

Energia

energia

Green Economy

greeneconomy

Case ed Immobili 

immobili

Risparmio

moneybox
Facebook
Twitter
Rss
FriendFeed